Gruppo Rocher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gruppo Rocher
Logo
StatoItalia Italia
Fondazione1959 a La Gacilly
Fondata da Yves Rocher
Sede principaleRennes
Persone chiave
SettoreModa
Prodotti cosmetica, profumi, abbellimento della casa, abbigliamento
Fatturato1 miliardo di euro (2017)
Dipendenti18.000 (2018)
Sito webwww.groupe-rocher.com, groupe-rocher.com/en e www.yvesrocher.com.tr/control/main/

Il Gruppo Rocher è un'azienda di cosmesi francese fondata nel 1959 da Yves Rocher a La Gacilly e con quartier generale a Rennes. Nel tempo ha diversificato nei prodotti per l'abbellimento della casa e nell'abbigliamento. È presente in 90 paesi ed è guidato dal nipote del fondatore, Bris Rocher.

Oltre a Yves Rocher, il gruppo comprende anche i marchi Daniel Jouvanance, Dr PierreRicaud, Isabel Derroisné, Klotis e Galerie Noémie, Petit Bateau, ID Parfums Paris, Flormar,[1] Arbonne. L'azienda dispone di un orto botanico chiamato Jardin botanique Yves Rocher de La Gacilly.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nella soffitta di casa a La Gacilly, in Bretagna, Yves Rocher inizia nel 1959 a fabbricare e vendere per posta le sue prime creme a base di una pianta dalle virtù medicinali, la ficaire. Questo primo prodotto è una cura per le emorroidi. Come risultato dell'interesse suscitato, intuisce che un'offerta di erbe non farmaceutiche può trovare il suo spazio nel mercato del beauty e della cura per la persona.[2]. Da qui nasce il concetto di "cosmetici vegetali".[3]. Nel 1965 Yves Rocher lancia il suo primo Libro verde di bellezza, un catalogo annuale. Nel 1969 apre la sua prima boutique nel boulevard Haussmann a Parigi, avviando una diversificazione delle modalità di distribuzione.[4]. Lo stesso anno, il primo sito industriale è creato a La Croix des Archers.

Negli anni Settanta e nei primi anni Ottanta sono aggiunti i siti di produzione di La Gacilly nel 1978, dedicato al make-up, e di Ploërmel nel 1982, dedicato ai profumi. Nel 1979 viene aperto il sito industriale di Rieux, in Bretagna, dedicato al trucco. Contemporaneamente sono creati marchi diversi che si aggiungono allo storico marchio Yves Rocher. Negli anni Ottanta sono creati i marchi Daniel Jouvance, in cosmetologia marina, poi Dr. Pierre Ricaud con soluzioni anti-invecchiamento. Nel 1988 è acquistato il marchio Petit Bateau, mettendo così piede anche nel campo lasciando il campo dell'abbigliamento.

Nel 1991 viene creata la Fondazione Yves Rocher per la protezione della natura.

Nel febbraio 2018 rileva Arbonne International, società fondata in Svizzera nel 1975 e spostata in California nel 1980, e Natural's Gate, note per l'approccio botanico e vegano nel mondo del beauty e della nutrizione.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Année 2017 - Yves Rocher: Toute l'actu de la fondation de cosmétique végétale, su www.lsa-conso.fr. URL consultato il 3 novembre 2018.
  2. ^ (FR) Benoist Simmat, Yves Rocher fondu d’or vert, in Libération, 15 settembre 2013.
  3. ^ (FR) Clémentine Joléo, Création d'entreprise: L'improbable aventure d'Yves Rocher, in Économie matin, 23 gennaio 2013.
  4. ^ (FR) Vlandrieu, Yves Rocher, une affaire d'hommes, su lesechos.fr, 17 febbraio 2010.
  5. ^ Rocher acquista Arbonne, su beauty.pambianconews.com, 5 febbraio 2018. URL consultato il 27 novembre 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN129844712 · ISNI (EN0000 0001 0660 1825 · WorldCat Identities (ENviaf-129844712