Granma (giornale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Granma
StatoCuba Cuba
Linguaspagnolo, inglese, francese, portoghese, italiano
Periodicitàquotidiano
Generestampa nazionale
FormatoBerlinese
Fondazione4 ottobre 1965
SedeL'Avana
Editoregoverno cubano
DirettoreLázaro Barredo Medina
Redattore capoOscar Sánchez Serra
ISSN0864-0424 (WC · ACNP)
Sito web
 

Granma è il giornale ufficiale del Comitato centrale del Partito Comunista di Cuba.

Il nome deriva dalla nave Granma che trasportò Fidel Castro e altri 81 ribelli sulle spiagge di Cuba nel 1956, lanciando la rivoluzione cubana.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

È uno dei due quotidiani diffusi a Cuba. Il Granma Internacional, invece, conta di 4 edizioni settimanali (in inglese, spagnolo, francese e portoghese) che vengono distribuite anche all'estero. Le edizioni in italiano e in tedesco del Granma Internacional sono pubblicate con cadenza mensile. Il Granma riporta regolarmente i discorsi di Fidel Castro e dei dirigenti del governo cubano, i comunicati ufficiali del governo cubano, nonché gli sviluppi politici in America Latina e nel mondo.

Il quotidiano viene pubblicato sei giorni alla settimana (non alla domenica), e consta di otto pagine, più supplementi occasionali. L'edizione in lingua italiana (sia quotidiana web, sia cartacea mensile) è diretta dalla giornalista italiana Gioia Minuti.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]