Grammy Award al miglior album jazz contemporaneo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Grammy Award al miglior album jazz contemporaneo era un premio presentato ai Grammy Award, dedicato agli artisti che avevano registrato canzoni o album di jazz contemporaneo.

Originalmente il premio venne chiamato "Grammy Award alla migliore performance jazz contemporaneo" e fu attribuito per la prima volta nel 1992. Dal 1993 al 1994 la categoria era conosciuta come "Migliore performance jazz contemporaneo (strumentale)", dal 1995 al 2000 come"Migliore performance jazz contemporaneo". Dal 2001, il nome è "Miglior album jazz contemporaneo". Fino al 2001 sia gli album che i singoli erano candidabili per questo premio. In accordo con la guida descrittiva delle categorie, il premio era conferito agli album che contenessero "almeno il 51% di tracce inedite di jazz contemporaneo strumentale". A partire dal 2001, tra i destinatari del premio sono inclusi produttori discografici, ingegneri acustici e missatori, associati ai lavori candidati unitamente all'autore della registrazione.

I primi vincitori nel 1992 furono The Manhattan Transfer. Nel 2001 Pat Metheny raggiunse il record del maggior numero di vincite in questa categoria totalizzando sei premi (di cui cinque con il Pat Metheny Group). Randy Brecker ricevette il premio quattro volte di cui una volta insieme al fratello Michael, con cui formava il duo conosciuto come Brecker Brothers. La band Béla Fleck and the Flecktones vinse il premio due volte. L'Austria ha vinto grazie all'artista Joe Zawinul. Il gruppo Yellowjackets raggiunse sette nomination senza mai vincere.

Dal 2012 il nome della categoria diventerà "Miglior album jazz strumentale".

Vincitori[modifica | modifica wikitesto]