Grace - Posseduta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Grace - Posseduta
Titolo originaleGrace - The Possession
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2014
Durata90 min
Genereorrore
RegiaJeff Chan
SceneggiaturaChris Pare
Interpreti e personaggi

Grace - Posseduta (Grace - The Possession) è un film horror prodotto dagli Stati Uniti nel 2014, diretto da Jeff Chan e scritto da Chris Pare. La pellicola ha molti tratti in comune con Carrie - Lo sguardo di Satana.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una ragazza di diciotto anni è su un letto d'ospedale per far nascere la sua prima figlia. Quando il medico l'esorta a spingere, lei risponde che non ha intenzione di avere questa bambina. Una figura misteriosa si avvicina alla donna e sul suo volto appare lo spavento fino a quando muore. Nonostante tutto i medici riescono a far nascere la bambina. Quest'ultima, appena nata, viene battezzata dal prete. 18 anni dopo Grace è una ragazza che si trasferisce al college, nonostante sia estremamente timida e asociale. Fa conoscenza con Jessica, la sua compagna di stanza. Subito dopo sua nonna la chiama, preoccupata che la nipote possa peccare in un luogo corrotto come il college. Grace fa anche amicizia con Brad, un giovane che la invita a giocare al gioco della corda e successivamente la invita a una festa, ma la ragazza preferisce rimanere da sola.

Grace incomincia ad avere strane visioni e ha paura che il diavolo prenda la sua anima. Inizia a pregare e si addormenta con la Bibbia tra le braccia. Ha poi un sogno dove un dottore la colpisce all'addome. Svegliatasi non trova più il Libro Sacro, ma non ha tempo per cercarlo per via del suo ritardo alla lezione, dove migliora il suo rapporto con Brad e incomincia a innamorarsi di lui. Parlando di masturbazione e sesso, il gruppo di Brad apre un discorso su questo argomento e domandano alla ragazza se fosse effettivamente vergine come tutti pensano, causando la sua fuga dal gruppo.

Dopo la fuga dal gruppo di Brad, Grace comprende che deve aprirsi con i suoi nuovi amici ed essere normale per la prima volta. Prende uno dei vestiti di Jessica e si fa viva alla festa del college, dove incomincia a bere, perdendo quasi il controllo. Nel bagno, la ragazza ha un'altra visione, dove appare un vero e proprio demone. Successivamente vede Jessica e Brad baciarsi e fugge sul tetto piangendo. Viene poi raggiunta dall'amica, che la offende. Grace, furiosa, butta Jessica dalla terrazza e incomincia a disperarsi per la sua azione, scoprendo poi che era soltanto un'allucinazione. Grace sviene e viene portata dall'ospedale. La dottoressa le confessa che potrebbe avere problemi psicologici, esattamente come la madre. Inoltre, viene avvisato il tutore più vicino: sua nonna, Helen.

Helen riporta Grace a casa, annullando l'iscrizione al college. A casa, ritrova Padre John e il suo seguace Luke. La ragazza ha una paura nei confronti dell'uomo di Dio, che la invita a recarsi maggiormente in chiesa. Helen vieta a Grace di entrare nella stanza della madre, dove lei sente alcune voci sussurrare. Nonna e nipote si recano in chiesa, dove l'assemblea è stranamente diffidente nei suoi confronti. Il sogno di Grace fatto quando stava all'università le ha lasciato una cicatrice, che sembra le provochi prurito nei pressi dei luoghi sacri. Mangiando il pane di Dio, Grace sputa sangue e la nonna la porta subito fuori dalla chiesa.

Di sera, Grace entra nella camera della madre, dove scopre uno scrigno contenente psicofarmaci e una foto tagliata. Si chiude poi in camera, nascondendosi dalla furia della nonna. Il giorno dopo, la ragazza si ritrova Brad nel suo letto che incomincia a masturbarla. Appena entra Helen, Brad sparisce (era soltanto una visione) e la donna vede la nipote masturbarsi da sola; e decide di punirla. Helen manda Grace in chiesa, dove ha uno scontro fisico con una ragazza che la porta a scappare di nuovo da quel posto, ma non prima di aver scoperto la vera identità del padre, che non è altri se non Padre John. Grace fugge, fino ad arrivare a casa, dove ha una visione dello stupro della madre da parte del prete. La madre la tocca e la ragazza sviene.

Grace si risveglia in camera sua: indossa un vestito bianco. Incontra Helen, che si dispiace con lei, ma Grace, o almeno il demone che è dentro il suo corpo, non la perdona e la uccide. Si dirige poi in chiesa, dove cerca di sedurre Luke, ma viene colpita da Padre John. Risvegliandosi, la posseduta si ritrova davanti Padre John, Padre Maicol e Luke. I tre le confessano che un demone sta prendendo il controllo della sua anima e bisogna compiere un esorcismo. Durante l'esorcismo, Grace provoca John, dicendogli di sapere quello che ha fatto con la madre, portando il Padre a interrompere l'esorcismo, consentendo al demone di prendere il totale controllo del corpo di Grace. Quest'ultima uccide sia John che Maicol. Luke decide di donare la sua vita in cambio di quella di Grace e il demone accetta, trasferendosi dentro Luke e lasciando vivere Grace.

Tempo dopo, Luke è diventato Padre, ma dentro di lui vive ancora il demone, che lo usa per corrompere la massa.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema