Gorō Hasegawa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gorō Hasegawa (長谷川 五郎 Hasegawa Gorō?; Mito, 19 ottobre 1932Kashiwa, 20 giugno 2016) è stato un inventore giapponese, ideatore del gioco da tavolo Othello e presidente della Japan Othello Association.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nativo di Mito[1] (Ibaraki), Hasegawa ideò il concetto alla base di Othello quando ancora frequentava la scuola locale[2]. Traendo ispirazione dai tappi di bottiglie di latte con cui era solito giocare durante l'infanzia[3], modificò leggermente le regole dell'antesignano Reversi[4] utilizzando le pedine bianche e nere di un altro gioco da tavolo tradizionale, il go[2].

Nonostante il gioco fosse divenuto molto popolare tra gli studenti della sua scuola, Hasegawa dovette attendere fino al 1973 per vedere pubblicata la sua creazione, quando mostrò la sua idea al produttore di giocattoli Tsukuda[2]. Nel frattempo lavorò anche per un'azienda medica[2]. Nel marzo del 1973 Hasegawa istituì la Japan Othello Association e nell'aprile dello stesso anno si tenne il primo torneo a livello nazionale[5]. Il nome Othello fu scelto dal padre di Gorō, Shirō Hasegawa, che si ispirò alla omonima tragedia di William Shakespeare[1].

Gorō Hasegawa morì il 20 giugno 2016 nella sua casa a Kashiwa, nella prefettura di Chiba, all'età di 83 anni[2].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Inventor of Othello board game Hasegawa dies at 83, in Japan Today, 23 giugno 2016. URL consultato il 23 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 24 giugno 2016).
  2. ^ a b c d e (EN) Daisuke Kikuchi, Goro Hasegawa, inventor of board game Othello, dies at 83, in The Japan Times, 23 giugno 2016. URL consultato il 23 giugno 2016.
  3. ^ (EN) Associated Press, Goro Hasegawa, who helped invent the Othello board game, dies at 83, in The Washington Post, 23 giugno 2016. URL consultato il 25 giugno 2016.
  4. ^ Addio a Goro Hasegawa, l'inventore di Othello, in Rai News, 23 giugno 2016. URL consultato il 23 giugno 2016.
  5. ^ (JA) Othello, in Nihon Keizai Shinbun, 20 marzo 1973, p. 24.
Controllo di autoritàVIAF (EN258041619 · ISNI (EN0000 0000 2177 089X · LCCN (ENn77010072 · NDL (ENJA00007858 · WorldCat Identities (ENn77-010072