Gonçalo M. Tavares

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gonçalo M. Tavares

Gonçalo M. Tavares (Luanda, 1970) è un poeta, narratore e autore teatrale portoghese.

Ha ricevuto il Premio José Saramago nel 2005, il Premio Branquinho da Fonseca della Fondazione Calouste Gulbenkian e del giornale Expresso per l'opera Il signor Valéry, il Premio Rivelazione in Poesia dell'Associazione Portoghese degli Scrittori per il libro Investigações. Novalis, il Premio Ler/Millenuim BCP nel 2005 per il suo romanzo Gerusalemme. Tradotto in numerose lingue, i suoi libri sono editi in Italia da Guanda. Nel 2008 ha vinto l'undicesima edizione del Premio Internazionale Trieste Poesia

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • 2001 - O Livro da dança, Assírio & Alvim
  • 2002 - O senhor Valéry, Editorial Caminho; in italiano Il signor Valéry, Guanda 2005 (ISBN 8882468453)
  • 2002 - Investigações. Novalis, Difel
  • 2002 - O homem ou é tonto ou é mulher, Campo das Letras (adattato per il teatro)
  • 2002 - A colher de Samuel Beckett e outros textos, Campo das Letras (adattato per il teatro)
  • 2003 - O senhor Henri, Editorial Caminho
  • 2003 - Um homem: Klaus Klump, Editorial Caminho
  • 2004 - A màquina de Joseph Walser, Editorial Caminho
  • 2004 - Biblioteca, Campo das Letras
  • 2004 - O senhor Brecht, Editorial Caminho
  • 2004 - O senhor Juarroz, Editorial Caminho
  • 2005 - Histórias falsas - estórias, Campo das Letras
  • 2005 - Jerusalém, Editorial Caminho; in italiano Gerusalemme, Guanda 2006 (ISBN 8882469476)
  • 2005 - O senhor Kraus, Editorial Caminho
  • 2005 - O senhor Calvino, Editorial Caminho; in italiano Il signor Calvino, Guanda 2007 (ISBN 8860880572)
  • 2006 - Áqua, Cão, Cavalo, Cabeça, Editorial Caminho
  • 2008 - Autobiografia, Trieste, FrancoPuzzoEditore, 2008, ISBN 978-88-88475-25-7. Premio Internazionale Trieste Poesia 2008
  • 2011 - Imparare a pregare nell'era della tecnica. La posizione nel mondo di Lenz Buchmann, traduzione di R. Francavilla, Feltrinelli.
  • 2014 - Lor signori, Nottetempo

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN102309765 · ISNI (EN0000 0001 2283 6317 · LCCN (ENno2002103067 · GND (DE13031904X · BNF (FRcb14543638g (data) · BNE (ESXX1798527 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2002103067