Glyphis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Glyphis
Speartooth shark melbourne.jpg
Glyphis glyphis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Chondrichthyes
Sottoclasse Elasmobranchii
Ordine Carcharhiniformes
Famiglia Carcharhinidae
Genere Glyphis
Agassiz, 1843
Nomi comuni

Squali di fiume

Gli squali di fiume sono sei (due ancora da descrivere formalmente) specie molto rare di squalo che appartengono al genere Glyphis Agassiz, 1843. Sembra tuttavia che a causa delle loro abitudini molto schive, ulteriori specie possano essere ancora sconosciute. Questi squali appartengono alla famiglia Carcharhinidae, e sono accomunati dal fatto che riescono a nuotare in acqua dolce. Questa caratteristica li accomuna allo squalo dello Zambesi (Carcharhinus leucas), che infatti viene a volte chiamato squalo di fiume o squalo del Gange, ma non va confuso con i membri del genere Glyphis.

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche peculiari dell'aspetto di queste specie sono un muso corto ed arrotondato (la lunghezza non supera l'ampiezza della bocca), la presenza di piccole e distanti narici e di piccoli occhi scuri. Hanno inoltre denti larghi e stretti uno all'altro. Si caratterizzano anche per dei solchi labiali molto piccoli agli angoli delle mascelle. Ultimi particolari che li distinguono sono un'ampia pinna dorsale più vicina alle pinne pettorali che a quelle pelviche ed una pinna anale con il margine posteriore fortemente inciso. Per il resto assomigliano molto agli altri Carcharhinidae, ma si differenziano da essi per le cuspidi della mascella inferiore che escono dalla bocca quando è chiusa, la seconda pinna dorsale che è grande da 1/2 a 3/5 della prima, dalla grande distanza tra pinna anale e seconda dorsale ed infine la fossetta precaudale è longitudinale anziché o forma crescente.

Specie[modifica | modifica wikitesto]

Le ultime due specie non hanno ancora una descrizione sistematica.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci