Glomming Geek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Glomming Geek
Paese d'origineItalia Italia
GenerePost-punk
Noise rock
Periodo di attività musicale1987 – 1994
EtichettaVitriol, Wide Records
Album pubblicati2 + 2

I Glomming Geek sono stati un gruppo musicale italiano post punk formatosi in Toscana nella seconda metà degli anni ottanta.

Storia dei Glomming Geek[modifica | modifica wikitesto]

Esordirono nel 1990 con l'album Dog's Head per Vitriol, influenzato dai Birthday Party, il blues malato di Nick Cave and the Bad Seeds e il noise rock di matrice americana.[1]

Due anni dopo uscì il secondo loro album, Dig a Hole in the Sky per Wide Records, un lavoro con sonorità noise rock più pesanti, influenze industrial e psichedeliche, dopo il quale il gruppo si sciolse. Ultimo lavoro è il singolo Soul Without Stains / Great Western Machine uscito nel 1994.

Durante gli anni di attività il gruppo ha aperto i concerti di Gun Club, Leaving Trains, Fugazi, Screaming Trees e Unsane.

Dopo lo scioglimento, alcuni membri del gruppo hanno poi formato i Cosmic Woop Domain e i Wagooba.

Il cantante, Spartaco Cortesi proseguì con un nuovo progetto da solista, Yellowcake, con cui realizzò due album per Radical Ambient / Wide Records, lavori influenzati sia dal noise rock dei Einstürzende Neubauten che dall'elettronica dei Kraftwerk.[1]

Cortesi collaborò nell'album Total Emotion dei Wagooba del 2001.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Hank Manino (Spartaco Cortesi) - voce / chitarra
  • Max Tamburi (Massimo Gaffuri) - chitarra
  • Basil Rathbone (Tomaso Azara) - basso
  • Steve Dozer (Stefano Doretti) - batteria
  • Gio Bullman (Giovanni Borselli) - tastiera (solo in Dog's Head)
  • Stefano Piacenti - batteria (solo in Dog's Head)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Glomming Geek[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 1990 - Dog's Head (Vitriol)
  • 1992 - Dig a Hole in the Sky (Wide Records)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1994 - Soul Without Stains / Great Western Machine (Wide Records)

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

  • 1988 - Chiaroscuri - con i brani: The Geek's cage - Breathless - Strain - Worm (Energeia, cassetta)
  • 1989 - Ologenesi - con i brani: Mad butcher - Under the stone - Breathless - So hard (Energeia, cassetta)

Yellowcake[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 1996 - Inner Space Stations (Radical Ambient / Wide Records)
  • 1998 - Hard Trax (Radical Ambient / Wide Records)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Arcana, p. 189

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica