The Birthday Party (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Birthday Party
Paese d'origine Australia Australia
Genere Post-punk
Gothic rock
Periodo di attività musicale 1976-1983
Studio 1 come Boys Next Door, 3 come The Birthday Party
Live 2
Gruppi e artisti correlati Nick Cave and the Bad Seeds
Sito ufficiale

I The Birthday Party sono stati un gruppo musicale australiano, attivo dal 1977 al 1983.

Storia della band[modifica | modifica wikitesto]

Un primo nucleo della band si formò nei primi anni settanta, su iniziativa del cantante Nick Cave, del chitarrista Mick Harvey e del batterista Phill Calvert, compagni di scuola presso la "Caulfield Grammar School" di Melbourne.

Finita la scuola, nel 1975, ai tre si aggiunse il bassista Tracy Pew. In seguito, presero il nome "Boys Next Door", e intensificarono l'attività dal vivo, proponendo, perlopiù, reinterpretazioni di brani punk rock e proto-punk oltre a qualche brano loro, come Sex Crimes e Masturbation Generation[1].

Nel 1978, alla band si aggiunse il chitarrista Rowland S. Howard, e il loro stile si aprì all'influenza del Rockabilly, del Free jazz e del Delta blues.

Nel 1979, sempre col nome "Boys Next Door", pubblicarono il primo LP, Door, Door, e si trasferirono a Londra, nel Regno Unito.

Dopo aver definitivamente cambiato nome in "The Birthday Party", pubblicarono l'omonimo album, The Birthday Party[2] (nelle cui primissime edizioni sono ancora accreditati come "Boys Next Door"). Divennero noti per il loro sound violento e martellante, e per l'esuberanza sul palco e il canto brutale di Cave[3][4][5]. A Londra, ebbero, inoltre, l'occasione di esibirsi per lo show radiofonico di John Peel, la cui registrazione uscì su due EP nel 1987 e nel 1988.

A The Birthday Party, seguirono Prayers on Fire[6] nel 1981, e Junkyard[7] nel 1982.

Sempre nel 1982, Carvet venne licenziato, quindi Harvey lo sostituì alla batteria. In quel periodo, la band si trasferì a Berlino Ovest, dove ebbe occasione di collaborare con la cantante punk rock Lydia Lunch all'EP Drunk on the Pope's Blood/The Agony Is the Ecstasy, e col cantante degli Einstürzende Neubauten, Blixa Bargeld.

Dopo la pubblicazione, nel 1983, dei due EP The Bad Seed[8] e Mutiny[9], la band si sciolse, probabilmente per dissidi interni inaspriti dal comune abuso di droga.

In seguito allo scioglimento della band, Nick Cave cominciò una prolifica carriera come cantautore, fondando, insieme a Mick Harvey, i Nick Cave and the Bad Seeds. Harvey e Rowland S. Howard furono, inoltre, membri della band Crime and the City Solution.

Tracy Pew morì il 7 novembre del 1986, per le lesioni riportate in seguito a una crisi epilettica.

Rowland S. Howard morì di cancro il 30 dicembre del 2009[10].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN136254440 · ISNI: (EN0000 0001 0664 0971 · BNF: (FRcb14024185k (data)
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock