Global Communication

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Global Communication
Global Communication.jpg
Paese d'origineInghilterra Inghilterra
GenereAmbient house
Musica elettronica
Periodo di attività musicale1991 – in attività
EtichettaUniversal Language Productions
Sito ufficiale

I Global Communication sono un gruppo musicale inglese costituito da Mark Pritchard e Tom Middleton, anche autori di progetti quali Reload, Jedi Knights, e Chameleon.

Hanno spaziato durante la loro carriera in numerosi stili diversi che includono l'ambient house, la techno, e l'electro funk.[1][2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi formati nel 1991, anno in cui fondarono l'etichetta Evolution Records (rinominata Universal Language Productions nel 1996),[3] Pritchard e Middleton pubblicarono il loro primo materiale a nome Reload, che includeva alcuni EP. Sebbene tutte queste uscite fossero caratterizzate da sonorità legate alla Detroit techno, il loro primo album in studio A Collection of Short Stories segnava una transizione stilistica verso le sonorità più cupe dei Global Communication. Il duo pubblicò successivamente Pentamerous Metamorphosis (1993), un remix esteso dell'album Blood Music dei Chapterhouse, e 76:14 (1994), entrambi attribuiti ai Global Communication. Quest'ultimo, che risente l'influenza di stili quali ambient house, funk e IDM, viene spesso citato fra i titoli migliori del duo.[2][3][4] In seguito alla pubblicazione di un secondo album di remix, Remotion (1995), il duo fondò il progetto Jedi Knights che esordì con New School Science, un album ispirato all'"electro-funk" degli anni ottanta.[3] Sempre nello stesso periodo, il duo cambiò nome in Chameleon e pubblicò musica drum and bass.[1]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Global Communication[modifica | modifica wikitesto]

  • 1992 - Keongaku EP
  • 1993 - Pentamerous Metamorphosis
  • 1994 - 76:14
  • 1994 - Maiden Voyage (2xEP)
  • 1995 - Remotion: The Global Communication Remix Album
  • 1996 - The Way/The Deep EP
  • 1997 - The Groove EP (1997)
  • 2006 - Fabric 26 (DJ Mix: metà del disco venne mixata da Mark Pritchard, l'altra da Tom Middleton)
  • 2011 - Back In The Box (DJ Mix)

Reload[modifica | modifica wikitesto]

  • 1992 - Reload EP
  • 1992 - Auto-Reload EP
  • 1993 - Amenity EP/Cyberdon EP (Reload Remixes)
  • 1993 - A Collection of Short Stories
  • 1997 - Archives EP

Reload & E621[modifica | modifica wikitesto]

  • 1992 - Auto-Reload EP
  • 1993 - Auto-Reload EP Vol. 2
  • 1993 - The Biosphere EP
  • 2006 - Evolution (include tutti gli EP pubblicati precedentemente a nome Reload & E621)

The Chameleon[modifica | modifica wikitesto]

  • 1995 - Links EP

Jedi Knights[modifica | modifica wikitesto]

  • 1996 - New School Science
  • 1997 - The Big Ones EP
  • 1999 - Return of the Jedis (Promo)
  • 2000 - Jedi Selector

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Global Communication: AllMusic Biography, su allmusic.com. URL consultato il 2 novembre 2013.
  2. ^ a b Christian Zingales, Electronica, Giunti, 2002, pp. 56-57.
  3. ^ a b c Peter Shapiro, Drum 'n' Bass: The Rough Guide, Rough Guides, 1999, p. 284.
  4. ^ Mark Pendergrast, The Ambient Century: From Mahler to Trance, Bloomsbury Publishing, 2000, p. 438.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica