Gisborne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima autorità unitaria, vedi Gisborne (regione).
Gisborne
area urbana
(EN) Gisborne
(MI) Tūranga-nui-a-Kiwa
Gisborne – Veduta
Vista da Kaiti Hill
Localizzazione
StatoNuova Zelanda Nuova Zelanda
RegioneGisborne
Autorità territorialeGisborne
Amministrazione
SindacoMeng Foon
Territorio
Coordinate38°39′45″S 178°01′04″E / 38.6625°S 178.017778°E-38.6625; 178.017778 (Gisborne)Coordinate: 38°39′45″S 178°01′04″E / 38.6625°S 178.017778°E-38.6625; 178.017778 (Gisborne)
Superficie168 km²
Abitanti37 200 (giugno 2018)
Densità221,43 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale06
Prefisso06
Fuso orarioUTC+12
Cartografia
Mappa di localizzazione: Nuova Zelanda
Gisborne
Gisborne

Gisborne (in māori Tūranga-nui-a-Kiwa) è una cittadina della Nuova Zelanda di 37.200 abitanti, capoluogo dell'omonima regione e autorità unitaria. Fino al 1870, quando fu intitolato al segretario coloniale neozelandese William Gisborne, l'insediamento era noto con il nome māori Tūranga.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Posta all'estremità settentrionale della Baia della Povertà, sulla costa orientale dell'Isola del Nord, Gisborne è soprannominata "la città dei fiumi" poiché sorge alla confluenza dei fiumi Waimata, Taruheru e Turanganui.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La spiaggia di Kaiti, posta a est del centro abitato, è il luogo del primo sbarco di James Cook in Nuova Zelanda. In questo sito, inserito nel 1990 tra le riserve nazionali della Nuova Zelanda, è stato eretto nel 1906 un monumento commemorativo intitolato a Nicholas Young, il mozzo della Endeavour che il 6 ottobre 1769 avvistò per primo la costa.

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Poco fuori dall'insediamento, sul colle Kaita, sorge la Poho-o-Rawiri, la più grande Casa della Riunione māori dell'intero Paese. La costruzione è caratterizzata da architravi e pannelli intagliati e dipinti con motivi ornamentali ispirati alla natura. Nel museo locale è inoltre conservata una raccolta di reperti storici, compresi illustrazioni di possedimenti māori della regione.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN146591918 · LCCN (ENn81091865 · GND (DE4718057-2 · WorldCat Identities (ENn81-091865
Nuova Zelanda Portale Nuova Zelanda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Nuova Zelanda