Giovanni Francesco Fara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ioannis Francisci Farae ... De rebus Sardois liber primus, Cagliari, 1580

Giovanni Francesco Fara (Sassari, 4 febbraio 1543Bosa, 1591) è stato uno storico, geografo, ecclesiastico ed umanista sardo del XVI secolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in un'importante famiglia di Sassari (il padre Stefano era un notaio)[1], iniziò i suoi studi in Sardegna per poi trasferirsi a Pisa, al collegio spagnolo di Bologna e nuovamente a Pisa dove conseguì la laurea in utroque iure nel 1567. Nello stesso anno pubblicò a Firenze De essentia infantis, l'unica opera pervenutaci della sua produzione giuridica. Rientrò poi a Sassari l'anno seguente dove divenne arciprete del Capitolo locale, ricoprendo importanti incarichi, giungendo a ricoprire l'incarico di vescovo di Bosa.

Negli anni seguenti della sua vita comporrà varie opere e si recherà diverse volte a Roma, dove risiederà per brevi periodi.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • De Rebus Sardois
  • Chorographia Sardiniae

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ FilologiaSarda.eu | Portale del Cfs - Centro di studi di Filologici Sardi, su www.filologiasarda.eu. URL consultato il 9 settembre 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Raimondo Turtas, Giovanni Francesco Fara. Note biografiche, in Umanisti sassaresi nel '500. Le "biblioteche" di Giovanni Francesco Fara e Alessio Fontana, Sassari 1988, pp.9-27;
  • Bachisio Raimondo Motzo, Su le opere e i manoscritti di Giovanni Francesco Fara, in Studi sardi, I (1934), pp. 5-36;
  • Dino Gribaudi, La "Chorographia Sardiniae" di Giovanni Francesco Fara, in Atti dell'XI Congresso geografico italiano, II, Napoli 1930, pp. 2-12;
  • Osvaldo Baldacci, Sulla "Chorographia Sardiniae" di Giovanni Francesco Fara, in Archivio storico sardo, XXII (1939-40), pp. 50-96.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN59432941 · ISNI (EN0000 0000 8343 9908 · SBN IT\ICCU\VEAV\017466 · Europeana agent/base/131700 · LCCN (ENn92069753 · GND (DE100470254 · BNE (ESXX4982280 (data) · BAV (EN495/106485 · CERL cnp01234354 · WorldCat Identities (ENlccn-n92069753