Giancarlo Meo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giancarlo Meo (Roma, 19 agosto 1957) è un produttore discografico e paroliere italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Roma, ma residente a Montecarlo da più di venti anni, ha iniziato la sua carriera giovanissimo, come paroliere, scrivendo canzoni di vario genere. In seguito è divenuto uno degli artefici dell'esplosione della “italo-dance”, genere che ha trovato ampio riscontro anche all'estero. Nei primi anni 80’ ha fondato la label “Banana Records” e in collaborazione con Claudio Simonetti (già artefice del grande successo “Profondo rosso” e "Suspiria" dei Goblin) ha portato al successo nazionale e internazionale artisti come Easy Going e Vivien Vee (doppio disco di platino in Messico e top 40 nella classifica Billboard negli States). Negli stessi anni ha prodotto la famosissima “Gioca jouer” di Claudio Cecchetto e Claudio Simonetti, l’album “Kasso”, sempre di Simonetti (anch’esso disco di platino in vari paesi europei), e molti altri… Ha inoltre collaborato con Dario Argento per la realizzazione delle colonne sonore di film “horror”, quali “Demoni” e “Opera”.

All'inizio degli anni novanta ha creato e lanciato il marchio “Hit Mania”, compilation di grande successo, tutt'oggi ancora protagonista delle classifiche di vendita nazionali. Il successo di “Hit Mania” è legato a quello di alcuni noti artisti italiani e internazionali lanciati dalla sua Company. Tra gli altri, la band Lùnapop di Cesare Cremonini, il cui primo album “Squerez” è stato l’album di esordio di maggior successo nella storia della musica italiana (poco meno di un milione di copie), la hit “Dragostea din tei” la prima hit internazionale in lingua romena, il duo Zero Assoluto, a lungo protagonisti nell’air play di RTL e al Festival di Sanremo con Nelly Furtado, l’artista romano Piotta con “Supercafone”, grande hit dell’87’, l’album “Obsession” della band domenicana Aventura, anch’essa grande hit internazionale, come pure “Se c’è l’ho fatta io…” album d’esordio di Checco Zalone. Inoltre ha ripresentato al Festival di Sanremo artisti famosi come Franco Califano e Fausto Leali.

Nella sua carriera, tra artisti e compilation, ha venduto oltre venti milioni di dischi.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]