Ghiacciaio Beardmore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ghiacciaio Beardmore
Beardmore Glacier - Antarctica.JPG
Fotografia aerea del ghiacciaio Beardmore, 1956
Stato Antartide Antartide
Regione Dipendenza di Ross
Coordinate 83°45′S 171°00′E / 83.75°S 171°E-83.75; 171Coordinate: 83°45′S 171°00′E / 83.75°S 171°E-83.75; 171
Altri nomi Beardmore Glacier
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Antartide
Ghiacciaio Beardmore

Il ghiacciaio Beardmore (in inglese Beardmore Glacier) è un ghiacciaio antartico. Con un larghezza che supera i 160 chilometri è uno dei più vasti ghiacciai del mondo.

Localizzato ad una latitudine di 83° 45' sud e ad una longitudine di 171°00' est, domina la barriera di Ross estendendosi dalle montagne della regina Alexandra, ai monti del Commonwealth. Toccando anche il plateau antartico il ghiacciaio è stato una delle prime vie di accesso al Polo sud.

Il ghiacciaio è stato scoperto nel 1908 da Ernest Henry Shackleton durante la spedizione Nimrod. Anche se Shackleton tornò indietro prima di raggiungere l'obiettivo riuscì a scoprire l'esistenza di un percorso per arrivare al Polo e fu la prima persona a raggiungere il grande plateau antartico. Nel 1911-12 Robert Falcon Scott durante la spedizione Terra Nova utilizzò il percorso scoperto da Shackleton per raggiungere il Polo Sud, ma Roald Amundsen era arrivato prima di lui passando dall'allora ignoto ghiacciaio Axel Heiberg.

Il ghiacciaio Beardmore è intitolato a William Beardmore, un industriale scozzese sponsor della spedizione di Shackleton.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Antartide Portale Antartide: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antartide