Furio Radin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maurizio Tremul e Furio Radin (primo e terzo da sinistra), assieme al ministro degli esteri italiano Franco Frattini e al deputato italiano Isidoro Gottardo

Furio Radin (Pola, 1º giugno 1950) è un politico croato, rappresentante della minoranza italiana, dal 19 giugno 2017 vicepresidente del Parlamento croato (Sabor).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Furio Radin è deputato al Sabor, il parlamento unicamerale croato, quale massimo rappresentante della Comunità Nazionale Italiana nel seggio specifico ad essa riservato. Riveste inoltre la carica di Presidente dell'Unione Italiana di Croazia e Slovenia, l'ente istituzionale che rappresenta la comunità nazionale e linguistica italiana autoctona nelle due repubbliche.

Furio Radin è laureato in psicologia all'Università di Zagabria, facoltà di filosofia.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine della stella d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine della stella d'Italia
— 6 febbraio 2014[1]
Grande ufficiale dell'Ordine della stella della solidarietà italiana - nastrino per uniforme ordinaria Grande ufficiale dell'Ordine della stella della solidarietà italiana
— 18 luglio 2002[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]