Fungiidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Fungiidae
Fungia fungites, Koh Phangan.jpg
Fungia fungites
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Radiata
Phylum Cnidaria
Classe Anthozoa
Sottoclasse Hexacorallia
Ordine Scleractinia
Famiglia Fungiidae
Dana, 1846
Generi

Fungiidae Dana, 1846 è una famiglia di madrepore della sottoclasse degli Esacoralli[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia comprende sia specie solitarie (p.es.Cycloseris e Fungia) che coloniali. Alcuni generi come Ctenactis e Herpolitha possono essere considerati come organismi solitari con molteplici bocche o come organismi coloniali.[2] La maggior parte di esse (ad eccezione dei generi Cantharellus, Lithophyllon e Podabacia) vive adagiata sui fondali senza essere fissata al substrato.[3]

I polipi di questa famiglia sono tra i più grandi esistenti potendo arrivare anche a 50 cm di diametro (Heliofungia spp.).[3]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia è ampiamente diffusa nelle barriere coralline dell'Indo-Pacifico.[1][3]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia comprende i seguenti generi:[1]

Alcune specie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Fungiidae, in WoRMS (World Register of Marine Species). URL consultato il 3/3/2020.
  2. ^ (EN) Veron, J.E., Colony formation, su Corals of the World, Australian Institute of Marine Science, 2013. URL consultato il 4/3/2020.
  3. ^ a b c (EN) Family Fungiidae, su biophysics.sbg.ac.at. URL consultato il 4/3/2020.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]