Fraunhofer-Gesellschaft

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fraunhofer-Gesellschaft
Fraunhofer-Gesellschaft zur Förderung der angewandten Forschung e. V.
TipoVereinsrecht
Fondazione26 marzo 1949
ScopoScienza applicata
Sede centraleGermania Monaco di Baviera
Impiegati28.000 (2020)
Sito web
Fraunhofer-Institut Schmallenberg

La Fraunhofer-Gesellschaft (nome completo Fraunhofer-Gesellschaft zur Förderung der angewandten Forschung e. V. - in italiano "società Fraunhofer per lo sviluppo della ricerca applicata") è un'organizzazione tedesca che raccoglie 60 istituti di scienza applicata ed è intitolata al fisico e astronomo Joseph von Fraunhofer.

È membro dell'Istituto europeo per le norme di telecomunicazione (ETSI).[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal 1973 il Fraunhofer viene finanziato solo al 30% attraverso fondi pubblici (governo federale o governo locale). Il 70% dei ricavi viene da contratti con industrie o da bandi per progetti di ricerca applicata, sia a livello nazionale che internazionale. Al 2016 vi lavoravano circa 24 000 tra ricercatori e ingegneri, con un budget di ricerca annuo di circa 2,1 miliardi di euro. [2]

Istituti Fraunhofer[modifica | modifica wikitesto]

Esistono una sessantina di Istituti Fraunhofer, tra cui i seguenti:

Istituti Fraunhofer USA[modifica | modifica wikitesto]

Sette istituti sono in territorio USA:

  • Laser e Coating – CCL
  • Ingegneria del software – CESE
  • Tecnologie laser – CLT
  • Biotecnologie molecolari – CMB
  • Manufacturing Innovation – CMI
  • Sistemi per l´energia sostenibile – CSE
  • Tecnologie per i media digitali – DMT

Istituti Fraunhofer Italia[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 dicembre 2009 a Bolzano è stata inaugurata la sede italiana dell'istituto,[3] che comprende l'Innovation Engineering Center (IEC) che ha sede nella città alto-atesina. Esso è attivo in due settori: industrializzazione delle costruzioni e sviluppo multidisciplinare di prodotti[senza fonte].

Risultati notevoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) List of All ETSI Full Members - ETSI Associate Members - Observers - Counsellors
  2. ^ (EN) Staff, Fraunhofer-Gesellschaft: About Us, su Fraunhofer-Gesellschaft organizational web site, Febbraio 2016. URL consultato il 2016 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2011).
  3. ^ (EN) Fraunhofer in Italy, su Fraunhofer.de, 21 dicembre 2009. URL consultato il 1º maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 10 giugno 2011).
  4. ^ UK in Germany Archiviato il 18 agosto 2002 in Internet Archive.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN146002376 · ISNI (EN0000 0000 9261 3939 · LCCN (ENn81082566 · GND (DE39089-6 · BNF (FRcb124844105 (data) · J9U (ENHE987007439178105171 · WorldCat Identities (ENlccn-n81082566