Francesco Silva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Silva (Morbio Inferiore, 15601643) è stato uno scultore svizzero.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque nel Canton Ticino e si trasferì a Roma nella bottega di Guglielmo Della Porta. Collaborò in questa fase alla creazione dell'atrio della Basilica di San Pietro, e successivamente si trasferì a Fabriano e Faenza.

Rientrò in patria e fu attivo a Morbio Inferiore e in Valtellina; il suo principale apporto artistico fu nella costruzione delle statue di dieci delle quindici cappelle che compongono il Sacro Monte di Varese e al Sacro Monte di Ossuccio.

Fu il capostipite di una dinastia di scultori, tra cui il figlio Agostino Silva.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE13783604X · CERL cnp01171050