Francesco Longano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Longano (Ripalimosani, 5 febbraio 1728Santopadre, 28 aprile 1796) è stato un filosofo e saggista italiano.

Figlio di Vito Longano e Dorotea Gentile, fu allievo di Ottavio Zurlo, si trasferì a Campobasso dove nel 1751 fu ordinato sacerdote e quindi a Napoli l’anno seguente, dove riprese gli studi e divenne allievo dell'abate Antonio Genovesi. Trasferitosi poi a Cerreto Sannita per qualche tempo, insegnando al locale seminario, quindi tornò a Napoli dove sostituì come insegnante Genovesi. [1]

È considerato un importante esponente dell'illuminismo italiano, fu sostenitore dello stretto rapporto tra anima e corpo e di una visione dell'uomo nella sua interezza.[2]

Propugnò la rinascita dell'Italia meridionale, proponendo un piano di riforme e il superamento del feudalesimo.[3]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Piano di un corpo di filosofia morale, o sia Estratto d'un corso di Etica, di economia e dipolitica, composto dall'abate Francesco Longano, lettore straordinario in dritto naturale nella regia Università di Napoli, Napoli, 1764.
  • Dell'Uomo Naturale. Trattato dell'abate Francesco Longano, Napoli, Giuseppe Raimondi,1767
  • .Saggio politico sul commercio tradotto dal francese colle annotazioni dell'ab. Longano, Napoli,presso Vincenzo Flauto, 1778
  • .Raccolta di Saggi economici per gli abitanti delle due Sicilie, Napoli, Vol. I, presso Domenico Sangiacomo, vol. II, presso Giuseppe Campo, 1779
  • Dell'uomo e della sua morale naturale Volume 1, Esame fisico, e morale dell'uomo, Napoli, Michele Morelli, 1783
  • Dell'uomo, e sua morale naturale Volume 2, Della morale naturale, Napoli, Michele Morelli, 1783
  • Dell'uomo Religioso e cristiano, vol. I, Dell'uomo religioso, Napoli, 1786, Michele Morelli
  • Logica, o sia arte del ben pensare
  • Viaggio per lo contado di Molise nell'ottobre 1786 ovvero descrizione fisica, economica e politica del medesimo, Napoli, 1788
  • Viaggio dell'abate Longano per la Capitanata, Napoli, Domenico Sangiacomo, 1790
  • Il Purgatorio ragionato, a cura di Francesco Lepore, postfazione di Sebastiano Martelli, Campobasso, Palladino, 2015
  • Philosophiae rationalis elementa Vol. I, De arte logica, Neapoli, 1791; vol. II, De Scientia metaphysica, Neapoli, 1791, apud Vincentium Orsino; vol. III, DeJure humanae, Neapoli, 1791.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Biblioteca provinciale di Foggia - L'anno di Genovesi (PDF), su bibliotecaprovinciale.foggia.it.
  2. ^ Gaetano, IL PENSIERO FILOSOFICO DI FRANCESCO LONGANO, su webcache.googleusercontent.com. URL consultato il 5 dicembre 2017.
  3. ^ Anna Maria Rao, L'amaro della feudalità: la devoluzione di Arnone e la questione feudale a Napoli alla fine del '700, Guida Editori, 1984, ISBN 9788870422658. URL consultato il 5 dicembre 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Rizzo, Francesco Longano e la civiltà del Purgatorio: riformismo e anticlericalismo nella provincia molisana del XVIII secolo, ISBN 9788862747028

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie