Francesco De Rocchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Francesco De Rocchi (Saronno, 1902Milano, 1978) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 1916 e il 1926 frequenta l'Accademia a Brera di Milano e, successivamente, torna a Saronno. Nei secondi anni Venti si avvicina al Novecento Italiano. Nel 1926 è invitato alla XV Esposizione Internazionale d'arte della città di Venezia, manifestazione cui parteciperà numerose volte. Nel 1927 la Galleria d'arte moderna di Milano acquista un'opera. Nel 1929 partecipa alla Seconda Mostra del Novecento Italiano a Milano. Nel corso degli anni Trenta schiarisce le cromie, ridimensiona i volumi e si unisce al gruppo dei chiaristi. Dal 1937 insegna all'Accademia di Brera e nel 1939 vince il I Premio Bergamo. Trasferitosi a Milano nel 1940, dopo la Seconda guerra mondiale prosegue l'attività artistica e espositiva, soggiornando spesso a Venezia e in Versilia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN79402459 · ISNI (EN0000 0001 2141 2395 · SBN IT\ICCU\RAVV\010937 · LCCN (ENn88061160 · GND (DE11888767X · ULAN (EN500166839 · BAV ADV10025884