Francesco Brunamonti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Brunamonti (floruit 1750; Arcevia, ...) è un poeta e traduttore italiano.

Originario di Rocca Contrada (oggi Arcevia), studiò a Bologna e viaggiò in Europa (Germania, Fiandre, Francia) per poi tornare in Italia.

A Milano tradusse e pubblicò alcune commedie di Plauto (Asinaria, Casina, Aulularia, quest'ultima come Pentolaria)[1]. Autore di poesie, fu membro dell'Accademia dell'Arcadia col nome di Diante Prosense.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stefano Locatelli, Edizioni teatrali nella Milano del Settecento, EDUCatt, 2007, p. 103, ISBN 9788883114953. URL consultato il 9 settembre 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pier Alessandro Paravia, Canzoniere Nazionale, Torino, 1849, p. 316. URL consultato il 9 settembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]