Fonderie Pisano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fonderie Pisano & C. S.P.A.
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione1961 a Salerno
Sede principaleFratte
SettoreMetalmeccanica
ProdottiSupporti, scatole ingranaggi, volani, dischi freno, coppe olio, tamburi frenanti e zavorre; suole freno, chiusini, caditoie e pezzi speciali per acquedotto
Fatturato 80.000.000 (2011)
Dipendenti150 (2005)
Sito webwww.fonderiepisano.it
Tombino di Fonderia Pisano, Roma.

La Fonderie Pisano & C. è una società per azioni fondata nella prima metà dell'800 nel Regno delle Due Sicilie. Nasce come iniziativa artigiana, con il fine di realizzare fusioni in ghisa e bronzo per le industrie tessili della zona. Il primo impianto, di tipo artigianale, nacque nel comune di Baronissi. Successivamente nel 1900 l'attività produttiva si trasferisce a Salerno, presso la stazione ferroviaria di Salerno per poi trasferirsi nella parte alta di Fratte sempre in Salerno.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1961 si colloca dove è situata attualmente (nella zona nord di Salerno, precisamente nel quartiere Fratte) divenendo una società per azioni (S.p.A.).

Impatto ambientale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 il Tribunale di Salerno ha ritenuto le Fonderie responsabili di danni ambientali e biologici[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]