Fitoalimurgia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Si definisce fitoalimurgia la conoscenza dell'uso delle specie vegetali (soprattutto erbe spontanee) a scopo alimentare. La fitoalimurgia fu un principio di nutrizione anche in tempo di guerra.

Nel recente passato era consuetudine di molte persone, in particolare nei ceti meno abbienti, andare per erbe, e per questi le verdure selvatiche hanno costituito una risorsa alimentare di primaria importanza.

Oggi la fitoalimurgia non ha più la funzione di risorsa alimentare, ma molti, grazie anche al maggior tempo libero a disposizione, stanno riscoprendo che andare per verdure porta alcuni benefici: venire a contatto con la natura, fare delle lunghe passeggiate e non ultimo variare il classico menu grazie alla raccolta di erbe.

Indice

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica

Aa.Vv. (2014) - L'Orto dei Semplici elbano nell'Eremo di Santa Caterina a Rio nell'Elba. Frutta antica e piante spontanee nella tradizione alimentare elbana. A cura di F. Camangi & A. Stefani. ETS Edizioni, Pisa.[modifica | modifica wikitesto]

http://www.edizioniets.com/Scheda.asp?N=9788846739988&from=ricerca

Camangi F., Stefani A. (2004) - Tradizioni Phytoalimurgiche in Toscana: le piante spontanee nella preparazione delle zuppe. In: Paralleli e Meridiani. Istituto Storico Lucchese. Anno II (1): 7-17.[modifica | modifica wikitesto]

http://pico.sssup.it/files/allegati/2004_3743.pdf

Camangi F., Stefani A., Giambastiani M. (2005) - Appunti fitoalimurgici: la “zuppa matta di Piegaio” (Val Pedogna – Lucca – Toscana). Pp. 85-98. Comune di Lucca[modifica | modifica wikitesto]

Camangi F., Stefani A., Sebastiani L., Maccioni S. (2005) - Ricerche fitoalimurgiche in Val di Vara (SP - Liguria): uno strumento conoscitivo per individuare nuove specie di interesse alimentare, da coltivare e commercializzare. Italus Hortus, pp. 541-546.[modifica | modifica wikitesto]

Camangi F., Stefani A., Uncini Manganelli R.E., Tomei P.E., Trimarchi S., Oggiano N., Loni A. (2007) - L'uso delle erbe nella tradizione rurale della Toscana. Addenda. ARSIA Regione Toscana. Firenze.[modifica | modifica wikitesto]

Camangi F., Stefani A., Lippi A. Tomei P.E. (2007) – Piante selvatiche d'uso alimentare nella tradizione popolare della Garfagnana “erbe buone ed erbe cattive”. Volume edito dalla Comunità Montana della Garfagnana, pp.102.[modifica | modifica wikitesto]

Camangi F. (2009) – Povere zuppe! Aspetti botanici: la Toscana. ASLI 5 – Associazione per la Storia della Lingua Italiana, pp. 491-499. Cesati Ed., Firenze. ISBN 978-88-7667-377-1.[modifica | modifica wikitesto]

Camangi F., Stefani A., Lippi A. (2009) - 100 Piante spontanee d'uso alimentare del territorio di Capannori. Comune di Capannori. La Grafica Pisana, Bientina (PI). ISBN 978-88-903469-9-6.[modifica | modifica wikitesto]

Camangi F., Bettini D., Stefani A., Cecchelli G., Santoro A.M. (2010) – Piante spontanee d'uso alimentare. Viaggio alla scoperta della cucina povera a partire dalla tradizione popolare volterrana. Edizioni ETS, Pisa.[modifica | modifica wikitesto]

http://www.edizioniets.com/Scheda.asp?N=9788846723581&from=ricerca

Camangi F., Guarrera P.M., Camarda I., Tomei P.E., Lentini F., Stefani A., Leporatti M.L., Pieroni A. (2013) – Usi alimentari. In Etnobotanica. Conservazione di un patrimonio culturale come risorsa per uno sviluppo sostenibile. Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali di Ravello. Cap. IV. ISBN 978-88-7228-724-8[modifica | modifica wikitesto]

Tomei P.E., Camangi F., (2004) - La “cucina” massese e carrarese: aspetti alimurgici e botanici. In: Paralleli e Meridiani. Istituto Storico Lucchese. Anno II (1): 55-66.[modifica | modifica wikitesto]

http://pico.sssup.it/files/allegati/2004_3886.pdf

Tomei P.E., Camangi F. (2014) - Tradizioni fitoalimurgiche in toscana: piante spontanee e coltivate nella preparazione delle zuppe. Pacini Fazzi Editore, Lucca.[modifica | modifica wikitesto]

http://www.pacinifazzi.it/tradizioni-alimurgiche-della-toscana-piante-selvatiche-e-coltivate-nella-preparazione-delle-zuppe/

Uncini Manganelli R.E, Camangi F., Tomei P.E., Oggiano N. (2002) - L'uso delle erbe nella ruralità della Toscana. Voll. I-II. ARSIA - Regione Toscana, Firenze[modifica | modifica wikitesto]

http://agricolalemacchie.weebly.com/uploads/7/3/6/1/7361821/arsia_erbe_vol1_e_2.pdf

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]