Fiocco nero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il nastro nero

Un fiocco nero è un simbolo di lutto esposto per commemorare le vittime di un episodio di cronaca nera o di un attentato, spesso in occasione di un lutto nazionale.[1] È uno dei nastri della consapevolezza, e indica i seguenti significati: sostegno degli Amish, antiterrorismo, melanoma, narcolessia, apnea del sonno e un trauma fisico o psicologico in generale.

Uso del fiocco nero[modifica | modifica wikitesto]

In Siria[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio della guerra civile siriana, la rete televisiva qatariota Al Jazeera il fiocco nero in segno di indignazione nei confronti soprattutto dei minareti e delle strutture a sostegno dei civili colpiti dalla guerra distrutti dai raid aerei a Homs.[2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cosa significa il nastro nero simbolo di lutto?, su it.8seasons.com. URL consultato l'8 novembre 2016.
  2. ^ Shady Hamadi, Un fiocco nero per salvare la Siria, in il Fatto Quotidiano, 8 febbraio 2012. URL consultato l'8 novembre 2016.
  3. ^ Monica Ricci Sargentini, L’appello dello scrittore Hamadi: “Un fiocco nero per salvare la Siria”, in Corriere della Sera, 7 febbraio 2012. URL consultato l'8 novembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]