Finsterwolde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Finsterwolde
villaggio, ex-comune
Finsterwolde/Finnerwol
Finsterwolde – Stemma Finsterwolde – Bandiera
Finsterwolde – Veduta
Localizzazione
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinciaFlag of Groningen.svg Groninga
ComuneOldambt
Territorio
Coordinate53°11′53.16″N 7°05′00.96″E / 53.1981°N 7.0836°E53.1981; 7.0836 (Finsterwolde)Coordinate: 53°11′53.16″N 7°05′00.96″E / 53.1981°N 7.0836°E53.1981; 7.0836 (Finsterwolde)
Superficie42,16 km²
Abitanti2 305
Densità54,67 ab./km²
Altre informazioni
LingueOlandese, Gronings
Cod. postale9684
Prefisso(+31)
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Finsterwolde
Finsterwolde
Edificio classificato come rijksmonument a Finsterwolde
Finsterwolde: il Sonnevanck
Finsterwolde: il mulino De Hoop

Finsterwolde (in Gronings: Finnerwol[1]) è un villaggio di circa 2.300 abitanti[2] della costa nord-orientale dei Paesi Bassi, facente parte della provincia di Groninga ed affacciato sul Dollard[1]. Dal punto di vista amministrativo, si tratta di un ex-comune, dal 1990 accorpato alla municipalità di Reiderland e dal 2010 alla municipalità di Oldambt.[1][3]

Si tratta di un ex-villaggio di pescatori.[1]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Finsterwolde si trova ad est di Oostwold e a nord-est di Scheemda e Winschoten.[1]

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dalle origini ai giorni nostri[modifica | modifica wikitesto]

Gli abitanti di Finsterwolde erano in origine dediti principalmente alla pesca di gamberetti, oltre che, in seguito, anche di anguille, aringhe, platesse, ecc.[1]

Con lo sfruttamento sul Dollard dell'Oostwolderpolder (1769) e del Finsterwolderpolder (1819), divenne in seguito possibile solo la pesca di gamberetti.[1]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Nello stemma di Finsterwolde è raffigurato un leone dorato su sfondo blu.[3] L'origine di questo stemma, attestato sin dal 1870, è sconosciuta.[3]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Finsterwolde conta 11 edifici classificati come rijksmonumenten.[1]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di Santo Stefano[modifica | modifica wikitesto]

Principale edificio religioso di Finsterwolde è la chiesa di Santo Stefano, le cui origini risalgono al XIII secolo.[4][5]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Sonnevanck[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio d'interesse è il Sonnevanck, una villa costruita nel 1914 su progetto dell'architetto D. J. de Vries.[6]

Mulino De Hoop[modifica | modifica wikitesto]

Nella buurtschaap di Ganzedijk si trova poi il mulino De Hoop, risalente al 1868.[7]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

La popolazione censita di Finsterwolde è pari a 2.305 abitanti, in maggioranza (51,19%) di sesso maschile.[2]

La popolazione comprende una minima percentuale di abitanti provenienti da Paesi stranieri quali Antille & Aruba (0,2%), Marocco (0,2%) e Suriname (0,2%).

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il villaggio di Finsterwolde conta 11 buurtschappen[1]:

  • Carel Coenraadpolder (in gran parte)
  • Ekamp (in gran parte)
  • Finsterwolderhamrik
  • Ganzedijk
  • Goldhoorn (in parte)
  • Hongerige Wolf
  • Kostverloren
  • Kromme Elleboog (in parte)
  • Modderland
  • Oudedijk (in parte)
  • Reiderwolderpolder (in gran parte)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i (NL) Finsterwolde, Plaatsengids. URL consultato il febbraio 2018.
  2. ^ a b (NL) Finsterwolde, Oozo. URL consultato il 27 febbraio 2018.
  3. ^ a b c (NL) Finsterwolde, Nederlandse Gemeentewapens. URL consultato il 27 febbraio 2018.
  4. ^ (NL) Finsterwolde, C.G. Wiegersweg 1 - Stefanuskerk, ReliWiki. URL consultato il 27 febbraio 2018.
  5. ^ (NL) Stefanuskerk, Finsterwolde, Monumentenregister. URL consultato il 15 febbraio 2018.
  6. ^ (NL) Monumentnummer: 522564 Sonnevanck - C.G.Wiegersweg 28 9684 EL te Finsterwolde, Cultuurerfgoed. URL consultato il 15 febbraio 2018.
  7. ^ (NL) De Hoop, Finsterwolde, Rijksmonumenten.nl. URL consultato il 27 febbraio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN153814133 · LCCN (ENn2005000234
Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Paesi Bassi