Fimosi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Fimosi
Acroposthion of the foreskin.jpg
Paziente con fimosi
Specialitàurologia
Classificazione e risorse esterne (EN)
MeSHD010688
eMedicine777539

La fimosi è un diffuso restringimento dell'orifizio prepuziale, più precisamente una condizione medica per la quale non è possibile retrarre il prepuzio del pene oltre al glande. Durante la minzione può anche verificarsi un gonfiore sotto il prepuzio. Negli adolescenti e negli adulti la fimosi può causare dolore durante l'erezione ma, altrimenti, non è dolorosa. Coloro che sono colpiti sono a maggior rischio di incorrere in una infiammazione del glande, nota come balanite e altre complicazioni.[1]

Il file rappresenta un pene eretto affetto da fimosi non serrata, creando così un anello bianco

Nei bambini piccoli, è normale che non sia possibile retrarre il prepuzio, tuttavia in oltre il 90% dei casi ciò si risolve intorno all'età di sette anni e nel 99% dei casi entro i 16 anni.[2][3] Occasionalmente, la fimosi può essere causata da una patologia sottostante, come la presenza di cicatrici dovute a balanite o a balanite xerotica obliterante. Ciò può essere generalmente diagnosticato quando si osservano cicatrici dell'apertura del prepuzio.[3]

In genere, la fimosi si risolve senza trattamento all'età di tre anni. Durante i primi anni di vita del bambino non dovrebbero essere tentati sforzi per retrarre il prepuzio. Per coloro la cui condizione non migliora può essere indicato o aspettare ancora del tempo o utilizzare una crema steroide per tentare di allentare la pelle stretta. Se ciò non risultasse efficace, si potrebbero raccomandare altri trattamenti, come la circoncisione.[2] Una potenziale complicanza della fimosi è la parafimosi, in cui vi è l'impossibilità nel ricoprire il glande col prepuzio una volta che è stato retratto.[3] Il termine ha origine dalla parola greca phimos (φῑμός), che significa "muso".[4]

Epidemiologia[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso degli anni sono stati pubblicati numerosi studi riguardanti l'incidenza della fimosi. I dati riportati da essi variano notevolmente da pubblicazione a pubblicazione, questo a causa della difficoltà di distinguere una situazione patologica da una fisologica, dalle differenze di definizione, dai problemi di accertamento e dalle molteplici influenze aggiuntive sui tassi di circoncisione post-neonatali in società dove la maggior parte dei neonati viene circonciso. Una statistica di frequenza comunemente citata per la fimosi patologica è dell'1% dei maschi non circoncisi.[5][6] Quando la fimosi è semplicemente equiparata alla non retrattilità del prepuzio dopo l'età di tre anni, sono stati riportati tassi di incidenza notevolmente più elevati.[7][8] Altri autori hanno descritto un'incidenza negli adolescenti e negli adulti pari al 50%, anche se è probabile che in questi dati siano stati inclusi molti casi di fimosi fisiologica o di parziale non retrattilità.[9]

Segni e sintomi[modifica | modifica wikitesto]

Alla nascita, lo strato interno del prepuzio è sigillato al glande sul pene. Il prepuzio di solito non è retraibile nella prima infanzia e ciò può perdurare anche fino ai 18 anni.[10]

Le associazioni mediche consigliano di non retrarre il prepuzio di un neonato, al fine di prevenire eventuali cicatrici.[11][12] Alcuni sostengono che la non-retraibilità può essere "considerata normale per i maschi fino all'adolescenza compresa".[13][14] Hill afferma che la piena retraibilità del prepuzio non può essere raggiunta fino alla tarda infanzia o all'età adulta. Un sondaggio danese ha rilevato che l'età media della prima retrazione del prepuzio è di 10,4 anni.[15]

Rickwood, così come altri autori, ha suggerito che la condizione di fimosi è sovradiagnosticata per via della mancata distinzione tra non retraibilità tipica dello sviluppo e una situazione patologica.[5][16] Alcuni autori usano i termini "fisiologici" e "patologici" per distinguere tra questi tipi di fimosi;[17] altri usano il termine "prepuzio non-retrattile" per distinguere questa condizione di sviluppo dalla fimosi patologica.

In alcuni casi, si può identificare una situazione patologica se sembra che il bambino accusi un dolore, un rigonfiamento del prepuzio o un apparente disagio durante la minzione.[18]

Nelle donne una condizione paragonabile è conosciuta come "fimosi clitoridea" per cui il prepuzio clitorideo non può essere ritratto, limitando l'esposizione del glande clitorideo.[19]

Gradi di intensità[modifica | modifica wikitesto]

Secondo Kikiros et al. è possibile identificare una scala di cinque gradi di intensità della fimosi:[20]

  • Grado 5: assolutamente nessuna retrazione prepuziale.
  • Grado 4: lieve retrazione, però l'orifizio urinario (meato) continua a essere visibile.
  • Grado 3: retrazione parziale, meato visibile, però il restante del glande continua a essere coperto.
  • Grado 2: esposizione parziale del glande.
  • Grado 1: retrazione totale del prepuzio, però lo stesso stringe la base del glande.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

La fimosi può essere congenita o acquisita:

  • è congenita quando fin dalla nascita e nei primi anni di vita si manifesta un restringimento prepuziale. L'operazione è consigliabile solo se la fimosi è serrata; se non serrata si può elasticizzare di più il prepuzio con ripetuti esercizi e creme steroidee;
  • è acquisita se si manifesta in età adulta a causa di infiammazioni fungine o batteriche del glande o del prepuzio, oppure in seguito a un lichen sclero-atrofico. In questi casi è solitamente necessaria l'operazione. La fimosi patologica acquisita dovuta alla presenza di tessuto cicatriziale causata da ricorrenti balaniti o balanopostiti si presenta con un anello fibroso, contratto e biancastro intorno all'orifizio prepuziale[3].

La fimosi, sia congenita sia acquisita, può essere serrata o non serrata:

  • è serrata quando il restringimento è tale da impedire lo scoprimento del glande anche a pene rilassato e in casi limite può anche portare difficoltà nell'urinare. In questi casi è la circoncisione il rimedio più utilizzato.
  • è non serrata quando non si riesce a scoprire il glande a pene eretto. Non dà particolari problemi, si raccomanda solo di usare il profilattico durante la penetrazione perché forzare lo scoprimento del glande può comunque provocare la parafimosi, che è un grave effetto in cui non si riesce più a ricoprire il glande comportando uno strangolamento dello stesso ed è necessario un intervento d'urgenza per risolverlo.

Trattamenti alternativi[modifica | modifica wikitesto]

Un approccio non chirurgico per la cura della fimosi senza circoncisione è la dilatazione progressiva dell'anello fimotico grazie a dispositivi medici, chiamati "tuboidi", cui consegue la formazione di nuove cellule elastiche che stabilizzano il risultato.

Prognosi[modifica | modifica wikitesto]

La complicazione più acuta è la parafimosi in cui il glande appare gonfio e doloroso tanto che il prepuzio risulta immobilizzato in posizione parzialmente retratta. Il pene prossimale è flaccido. Alcuni studi hanno trovato che la fimosi possa essere un fattore di rischio per la ritenzione urinaria[21] e il carcinoma del pene.[22]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Phimosis, su PubMed Health. URL consultato il 28 ottobre 2016.
  2. ^ a b What are the treatment options for phimosis?, su PubMed Health, Institute for Quality and Efficiency in Health Care, 7 ottobre 2015. URL consultato il 28 ottobre 2016.
  3. ^ a b c d TB McGregor, JG Pike e MP Leonard, Pathologic and physiologic phimosis: approach to the phimotic foreskin., in Canadian family physician Medecin de famille canadien, vol. 53, n. 3, marzo 2007, pp. 445-8, PMC 1949079, PMID 17872680.
  4. ^ (EN) Raymond Maurice Kirk e Marc C. Winslet, Essential General Surgical Operations, Elsevier Health Sciences, 2007, p. 365, ISBN 0-443-10314-3.
  5. ^ a b Spilsbury K, Semmens JB, Wisniewski ZS, Holman CD, Circumcision for phimosis and other medical indications in Western Australian boys, in Med. J. Aust., vol. 178, n. 4, 2003, pp. 155-8, PMID 12580740..
  6. ^ Shankar KR, Rickwood AM, The incidence of phimosis in boys, in BJU Int., vol. 84, n. 1, 1999, pp. 101-102, DOI:10.1046/j.1464-410x.1999.00147.x, PMID 10444134.
  7. ^ Øster J, Further fate of the foreskin. Incidence of preputial adhesions, phimosis, and smegma among Danish schoolboys, in Arch. Dis. Child., vol. 43, n. 228, 1968, pp. 200-203, DOI:10.1136/adc.43.228.200, PMC 2019851, PMID 5689532.
  8. ^ Imamura E, Phimosis of infants and young children in Japan, in Acta Paediatr Jpn, vol. 39, n. 4, 1997, pp. 403-5, DOI:10.1111/j.1442-200x.1997.tb03605.x, PMID 9316279. A study of phimosis prevalence in over 4,500 Japanese children reporting that over a third of uncircumcised had a nonretractile foreskin by age 3 years.
  9. ^ Ohjimi T, Ohjimi H, Special surgical techniques for relief of phimosis, in J Dermatol Surg Oncol, vol. 7, n. 4, 1981, pp. 326-30, DOI:10.1111/j.1524-4725.1981.tb00650.x, PMID 7240535.
  10. ^ Sukhbir Kaur Shahid, Phimosis in Children, in ISRN Urol, vol. 2012, 5 marzo 2012, p. 707329, DOI:10.5402/2012/707329, PMC 3329654, PMID 23002427.
  11. ^ Care of the Uncircumcised Penis, su Guide for parents, American Academy of Pediatrics, settembre 2007.
  12. ^ Caring for an uncircumcised penis, su Information for parents, Canadian Paediatric Society, luglio 2012.
  13. ^ Huntley JS, Bourne MC, Munro FD, Wilson-Storey D, Troubles with the foreskin: one hundred consecutive referrals to paediatric surgeons, in J R Soc Med, vol. 96, n. 9, settembre 2003, pp. 449-451, DOI:10.1258/jrsm.96.9.449, PMC 539600, PMID 12949201.
  14. ^ Denniston e Hill, Gairdner was wrong, in Can Fam Physician, vol. 56, n. 10, ottobre 2010, pp. 986-987, PMC 2954072, PMID 20944034. URL consultato il 5 aprile 2014.
  15. ^ Thorvaldsen MA, Meyhoff H., Patologisk eller fysiologisk fimose? (PDF), in Ugeskrift for Læger, vol. 167, n. 16, 2005, pp. 1852-62, PMID 15929334. URL consultato il 31 maggio 2017 (archiviato dall'url originale il 7 febbraio 2016).
  16. ^ Rickwood AM, Walker J, Is phimosis overdiagnosed in boys and are too many circumcisions performed in consequence?, in Ann R Coll Surg Engl, vol. 71, n. 5, 1989, pp. 275-7, PMC 2499015, PMID 2802472.
    «Authors review English referral statistics and suggest phimosis is overdiagnosed, especially in boys under 5 years, because of confusion with developmentally nonretractile foreskin.».
  17. ^ George Hill, Circumcision for phimosis and other medical indications in Western Australian boys, in The Medical Journal of Australia, vol. 178, n. 11, 2003, pp. 587; author reply 589–90, PMID 12765511.
  18. ^ Babu R, Harrison SK, Hutton KA, Ballooning of the foreskin and physiological phimosis: is there any objective evidence of obstructed voiding?, in BJU Int., vol. 94, n. 3, 2004, pp. 384-387, DOI:10.1111/j.1464-410X.2004.04935.x, PMID 15291873.
  19. ^ Munarriz R, Talakoub L, Kuohung W, etal, The prevalence of phimosis of the clitoris in women presenting to the sexual dysfunction clinic: lack of correlation to disorders of desire, arousal and orgasm, in J Sex Marital Ther, vol. 28, Suppl 1, 2002, pp. 181-5, DOI:10.1080/00926230252851302, PMID 11898701.
  20. ^ (EN) C. S. Kikiros, S. W. Beasley e A. A. Woodward, The response of phimosis to local steroid application (PDF), in Pediatric Surgery International, vol. 8, n. 4, 1º maggio 1993, pp. 329-332, DOI:10.1007/BF00173357. URL consultato il 26 febbraio 2016.
  21. ^ (JA) Minagawa T, Murata Y, [A case of urinary retention caused by true phimosis], in Hinyokika Kiyo, vol. 54, n. 6, giugno 2008, pp. 427-9, PMID 18634440.
  22. ^ Daling JR, Madeleine MM, Johnson LG, Stephen M. Schwartz, Katherine A. Shera, Michelle A. Wurscher, Joseph J. Carter, Peggy L. Porter e Denise A. Galloway, Penile cancer: importance of circumcision, human papillomavirus and smoking in in situ and invasive disease, in Int. J. Cancer, vol. 116, n. 4, settembre 2005, pp. 606-616, DOI:10.1002/ijc.21009, PMID 15825185.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina