Filippo de Blasio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Filippo de Blasio
Filippo De Blasio.jpg

Deputato del Regno d'Italia
In carica
LegislaturaVIII, XIX
CollegioChiaromonte
Sito istituzionale

Dati generali
Titolo di studioLaurea in Giurisprudenza
ProfessioneAvvocato

Filippo de Blasio (Guardia Sanframondi, 30 aprile 1820Napoli, 3 ottobre 1873) è stato un giurista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Guardia Sanframondi, all'epoca in Terra di Lavoro ed oggi in provincia di Benevento, compì a Napoli i suoi studi in giurisprudenza dove fondò anche una scuola di diritto che ebbe problemi con la polizia borbonica per la diffusione di idee innovative e moderne. Si dedicò, quindi alla carriera forense, "accompagnando l'ornata e pur limpida parola con l'efficace, stretto e severo argomentare". Essendo all'epoca fra i legali più noti di Napoli, durante la Luogotenenza di Garibaldi delle Province meridionali, il generale Cialdini lo nominò prima Direttore del Dipartimento di Grazia e Giustizia a Napoli (settembre 1860) quindi prefetto di Polizia di Napoli (novembre 1860) e in seguito (luglio 1861), in sostituzione di Silvio Spaventa, Segretario Generale del Ministero dell'Interno e Polizia a Napoli.

Fu anche Segretario generale nel Dicastero di Grazia e Giustizia a Torino e quindi deputato nel collegio di Montesarchio. Collaborò fra l'altro, alla riforma del Codice Civile. La sua attività politica continuò poi a Napoli come Consigliere Comunale e Provinciale, con il gruppo dei liberali, ed infine negli ultimi anni della sua vita si dedicò ai bisognosi come Governatore del R. Albergo dei Poveri. Mori in Napoli nel 1873.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Trattato del dolo e della frode in materia civile e commerciale di Chardon (Olivier-Jacques, M.), Francesco Bianco, Filippo de Blasio, ed. Jovene, 1843

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • DIZIONARIO BIO-BIBLIOGRAFICO DEL SANNIO di Alfredo Zazo, Ed. Fausto Fiorentino, Napoli, 1973
  • Storia delle Due Sicilie dal 1847 al 1861, di G. De Sivo Trieste, 1968, II, pp. 433-4.
  • P.S. Mancini, Estremi onori renduti al chiar.mo avv. Filippo De Blasio, Napoli, Glannini, 1878

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie