Fileo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fileo
Nome orig.Φυλεύς
SessoMaschio
ProfessionePrincipe di Elis

Fileo (in greco antico: Φυλεύς, Phyleús) è un personaggio della mitologia greca ed uno dei figli di Augia[1], re d'Elide e nemico di Eracle.
Fece parte della caccia al cinghiale calidonio[2].

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Venne cacciato dal padre dopo aver appoggiato quest'ultimo in seguito a una disputa scoppiata tra l'eroe e il padre.
Bandito dalla sua città, si stabilì a Dulichio[1], dove sposò Timandra dalla quale ebbe Megete ed Euridamia[3].
Più tardi Eracle mise a sacco l'Elide, uccise re Augia e ricompensò Fileo, ponendolo sul trono[4].

Suo figlio Megete guidò un contingente da Dulichio alla Guerra di Troia[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Omero, Iliade, libro 2.637
  2. ^ Ovidio. Le Metamorfosi, libro 8.300 ff
  3. ^ Esiodo, Il catalogo delle donne, 67
  4. ^ Diodoro Siculo. Bibliotheca Historica, libro 4.33
  5. ^ Pseudo-Apollodoro, Biblioteca, epìtome del libro 4, 3. 11
Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca