Fiammetta (Decameron)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fiammetta dipinta da Dante Gabriel Rossetti

Fiammetta è uno dei dieci personaggi che nel Decameron di Boccaccio si rinchiudono in una casa per quattordici giorni, per sfuggire alla peste nera. Durante la loro permanenza nella casa si racconteranno a turno delle novelle.

Gli altri giovani che le faranno compagnia dentro la casa saranno: Filostrato, Pampinea, Filomena, Panfilo, Elissa, Emilia, Lauretta, Neifile e Dioneo.

Novelle[modifica | modifica wikitesto]

Durante la sua permanenza nella casa, Fiammetta, racconterà dieci novelle, che sono:

  1. La marchesana di Monferrato, con un convito di galline e con alquante leggiadre parolette, reprime il folle amore del re di Francia (I, 5).
  2. Andreuccio da Perugia, venuto a Napoli a comperar cavalli, in una notte da tre gravi accidenti soprapreso, da tutti scampato con un rubino si torna a casa sua (II, 5).
  3. Ricciardo Minutolo ama la moglie di Filippello Sighinolfo, la quale sentendo gelosa, col mostrare Filippello il dì seguente con la moglie di lui dovere essere ad un bagno, fa che ella vi va, e credendosi col marito essere stata, si truova che con Ricciardo è dimorata (III, 6).
  4. Tancredi prenze di Salerno uccide l'amante della figliuola e mandale il cuore in una coppa d'oro; la quale, messa sopr'esso acqua avvelenata, quella si bee, e così muore (IV, 1).
  5. Federigo degli Alberighi ama e non è amato e in cortesia spendendo si consuma e rimangli un sol falcone, il quale, non avendo altro dà a mangiare alla sua donna venutagli a casa; la quale, ciò sappiendo, mutata d'animo, il prende per marito e fallo ricco (V, 9).
  6. Pruova Michele Scalza a certi giovani come i Baronci sono i più gentili uomini del mondo o di maremma, e vince una cena (VI, 6).
  7. Un geloso in forma di prete confessa la moglie, al quale ella dà a vedere che ama un prete che viene a lei ogni notte; di che mentre che il geloso nascostamente prende guardia all'uscio, la donna per lo tetto si fa venire un suo amante, e con lui si dimora (VII, 5).
  8. Due usano insieme; l'uno con la moglie dell'altro si giace; l'altro, avvedutosene, fa con la sua moglie che l'uno è serrato in una cassa, sopra la quale, standovi l'un dentro, l'altro con la moglie dell'un si giace (VIII, 8).
  9. Calandrino s'innamora d'una giovane, al quale Bruno fa un brieve, col quale come egli la tocca, ella va con lui, e dalla moglie trovato, ha gravissima e noiosa quistione (IX, 5).
  10. Il re Carlo vecchio vittorioso, d'una giovinetta innamoratosi, vergognandosi del suo folle pensiero, lei ed una sua sorella onorevolmente marita (X, 6).

Nel Decamerone i ragazzi si alternano nel ruolo di re o regina della giornata, col diritto di decidere il tema delle novelle. Durante la quinta giornata la regina sarà proprio Fiammetta, che stabilirà il tema della felicità raggiunta dagli amanti in seguito a disavventure.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN3280501 · GND (DE119433508 · CERL cnp00555666 · WorldCat Identities (EN3280501