Faust (film 1910)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Faust
Titolo originaleFaust
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneFrancia, Gran Bretagna, Italia
Anno1910
Durata15 min circa (605 metri - 2 rulli)
Dati tecniciB/N (colorato a mano)
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Generedrammatico, fantastico
RegiaHenri Andréani, David Barnett, Enrico Guazzoni
Soggettodall'opera Faust, libretto di Jules Barbier e Michel Carré da Goethe
Casa di produzionePathé Frères (con il nome Série d'Art Pathé Frères [SAPF])
MusicheCharles P. Müller
Interpreti e personaggi

Faust è un cortometraggio muto del 1910, diretto da Henri Andréani, David Barnett e Enrico Guazzoni. Il film si basa sull'opera Faust di Charles Gounod e sul libretto di Jules Barbier e Michel Carré[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il dottor Faust è continuamente ossessionato dalla sua ricerca del sapere e del piacere assoluto. Un giorno, nel suo studio, gli appare il demone Mefistofele sotto sembianze umane che gli propone un accordo: un'intera vita di piacere totale in cambio della vita della sua fidanzata Margherita. Faust accetta ma presto è costretto a rendersi conto dell'impossibilità di varcare i confini della conoscenza e dei limiti imposti da Dio.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Pathé Frères (con il nome Série d'Art Pathé Frères [SAPF]).

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film uscì nelle sale cinematografiche nel 1910: nel Regno Unito, venne distribuito dall'Animatophone in giugno, in Francia dalla Pathé Frères il 27 giugno 1910 e negli USA dalla General Film Company il 16 giugno 1911, importato dalla Pathé Frères[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema