Farinata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Farinata (disambigua).
Farinata
La Farinata di ceci.jpg
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioniLiguria
Toscana
Zona di produzioneTerritori toscani e liguri. Arcipelago del Sulcis (Sardegna)
Dettagli
Categoriapiatto unico
VariantiFainò a tabarkina (farinata alla carlofortina)

La farinata è un popolare alimento, diffuso in varie zone d'Italia costituito da farina stemperata, cioè sciolta in un liquido, e successivamente cotta finche' il composto diviene solido.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

A seconda della ricetta, la farina puo' essere di frumento o di ceci e il liquido puo' essere acqua[1], latte[2] o brodo[1]. Con qualche variante, è un alimento che viene somministrato ai bambini durante lo svezzamento: in questo caso è comune l'uso del latte e della farina diastasata in modo da formare un composto simile a una pappa.[1]

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Giacomo Devoto, Gian Carlo Oli, Dizionario della lingua italiana, Firenze, Le Monnier, 1971.
  2. ^ Nicola Zingarelli, Vocabolario della lingua italiana, 11ª ed., Bologna, Zanichelli, 1988.
  3. ^ Farinata alla carlofortina, su isoladisanpietro.org.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina