F-19 Stealth Fighter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
F-19 Stealth Fighter
videogioco
PiattaformaCommodore 64, ZX Spectrum, Amiga, Atari ST, NEC PC-9801, MS-DOS
Data di pubblicazione1987 (C64)
1988 (DOS)
1990 (Amiga, ST)
1992 (PC-98)
GenereSimulatore di volo
TemaGuerra
OrigineStati Uniti
SviluppoMicroProse
PubblicazioneMicroProse
DesignJim Synoski e Arnold Hendrick (concetto originale C64), Sid Meier (versioni 16 bit)
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputFloppy disk, cassetta
SupportoJoystick, tastiera, mouse
Distribuzione digitaleSteam
Seguito daNight Hawk: F-117A Stealth Fighter 2.0

F-19 Stealth Fighter è un simulatore di volo militare, di ambientazione moderna, sviluppato e pubblicato da MicroProse. Inizialmente venne prodotto per Commodore 64 con il titolo Project Stealth Fighter nel 1987. La successiva versione per MS-DOS del gioco, molto rinnovata, è stata curata da Sid Meier e Andy Hollis.[1] Seguirono altre conversioni a 16 bit, per Amiga, Atari ST e PC-98. Una conversione per ZX Spectrum, sebbene pubblicizzata ai tempi di quella per Commodore 64, uscì effettivamente nel 1990.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) F-19 Stealth Fighter (JPG), in Computer Gaming World (Anaheim, Golden Empire Publications), nº 56, febbraio 1989, p. 46, ISSN 0744-6667 (WC · ACNP).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb17150308x (data)
Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi