Evgenij Evgen'evič Sluckij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Evgenij Evgen'evič Sluckij (in russo Евгений Евгеньевич Слуцкий, in altre lingue anche Eugen Slutsky; Jaroslavl', 7 aprile 1880Mosca, 10 marzo 1948) è stato un economista e statistico russo.

Egli è principalmente conosciuto per uno studio del 1915, inizialmente passa inosservato a causa del conflitto mondiale, sulla derivazione del rapporto, incarnato nella ben nota equazione di Slutsky ampiamente utilizzato nella Teoria del consumatore microeconomica, per separare l'effetto di sostituzione e l'effetto di reddito di una variazione di prezzo sulla quantità totale domandata di un bene a seguito di una variazione di prezzo del bene, o di un bene correlato che potrebbero avere un effetto incrociato sulla quantità del bene originario.

Egli ha dato anche importanti contributi nel campo della statistica e dei processi stocastici.

Scritti[modifica | modifica wikitesto]

  • On the Criterion of Goodness of Fit of the Regression Lines and on the Best Method of Fitting them to Data, 1914, in Journal of Royal Statistical Society.
  • Sulla teoria del bilancio del consumatore, 1915, nel Giornale degli Economisti.
  • Über stochastische Asymptoten und Grenzwerte, 1925, in Mathematische Annalen
  • The Summation of Random Causes as the Source of Cyclical Processes (La somma di fattori casuali stocastici come fonte di processi ciclici), 1927, in Econometrica
  • Sur un criterium de la convergence stochastique des ensembles de valeurs eventuelles, 1929
  • Quelques Propositions sur les Limities Stochastiques Eventuelles, 1929
  • Tables for the Computation of the Incomplete Gamma Function and the Chi-Square Probability Distribution, 1950.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN55372510 · LCCN: (ENn2010067401 · GND: (DE135757649