Europeo non iscritto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il codice ENI (Europeo Non Iscritto) è lo strumento con cui le Regioni possono[1] garantire l'applicazione del diritto all'assistenza sanitaria da parte dei cittadini dell'Unione Europea indigenti irregolarmente presenti sul territorio che non sono iscritti al Servizio Sanitario Nazionale né assicurati dalla Cassa estera di competenza. Il diritto è sancito dalla Costituzione[2]. Il codice ENI è rilasciato dalle Aziende sanitarie locali, all'atto della richiesta di cure oppure su richiesta dell'interessato[1]. Il codice è utilizzato per il rendiconto delle prestazioni erogate, per l'azione di recupero e negoziazione nei confronti degli Stati competenti in sede comunitaria o diplomatica[3].

Prestazioni assicurate[modifica | modifica wikitesto]

Al possessore di codice ENI vengono garantite le cure ambulatoriali ed ospedaliere urgenti o comunque essenziali, ancorché continuative, per malattia ed infortunio e sono estesi i programmi di medicina preventiva a salvaguardia della salute individuale e collettiva, ed in particolare[3]:

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

Il codice ENI, pur essendo di definizione regionale, è solitamente composto da 16 caratteri, in analogia con il codice fiscale, così suddivisi[1]:

  • tre costituiti dalla sigla "ENI"
  • tre costituiti dal codice ISTAT relativo alla Regione
  • tre costituiti dal codice ISTAT relativo alla ASL che attribuisce il codice
  • sette per il numero progressivo attribuito al momento del rilascio

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina