Esametilfosforammide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Esametilfosforammide
Struttura dell'esametilfosforammide
Struttura 3D dell'esametilfosforammide
Nome IUPAC
esametilfosforammide
Nomi alternativi
triammide esametilfosforica
esametilfosfammide
ossido di tri(dimetilammino)fosfina
HMPA
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC6H18N3OP
Massa molecolare (u)179,20
Aspettoliquido incolore
Numero CAS680-31-9
Numero EINECS211-653-8
PubChem12679
SMILES
CN(C)P(=O)(N(C)C)N(C)C
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)1,024
Solubilità in acquacompletamente miscibile
Temperatura di fusione7,2 °C (280,35 K)
Temperatura di ebollizione233 °C (506,15 K)
Tensione di vapore (Pa) a 298,15 K9
Proprietà tossicologiche
LD50 (mg/kg)2.650 (orale, ratto)
Indicazioni di sicurezza
Punto di fiamma105 °C (378,15 K)
Temperatura di autoignizione230 °C (503,15 K)
Simboli di rischio chimico
tossico a lungo termine
pericolo
Frasi H350 - 340 [1]
Consigli P201 - 308+313 [2]

L'esametilfosforammide, spesso indicata con HMPA (abbreviazione dell'inglese Hexamethylphosphoramide), è l'ammide dell'acido fosforico con formula [(CH3)2N]3PO. A temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore. Viene impiegata come solvente polare aprotico e come additivo nella sintesi organica.

Struttura e reattività[modifica | modifica wikitesto]

L'esametilfosforammide rappresenta l'ossido della fosfina terziaria altamente basica esametilfosfotriammide P(NMe2)3. Similmente ad altri ossidi di fosfina (per esempio l'ossido di trifenilfosfina), la molecola possiede un nucleo tetraedrico e un legame P-O altamente polarizzato, con una significativa carica negativa localizzata sull'atomo di ossigeno.

I composti che contengono un legame azoto-fosforo sono tipicamente degradati dall'acido cloridrico formando una ammina protonata e fosfato.

Applicazioni[modifica | modifica wikitesto]

L'HMPA è utilizzata come solvente per polimeri, gas e composti organometallici. Migliora la selettività delle reazioni di litiazione scindendo gli oligomeri formati dalle basi di litio come il butillitio. Dato che l'esametilfosforammide solvata selettivamente i cationi, questo solvente è in grado di accelerare alcune reazioni SN2 difficoltose. L'atomo basico di ossigeno nell'HMPA coordina fortemente il catione Li+.[3] Un complesso del perossido di molibdeno con l'esametilfosforammide viene utilizzato come ossidante nella sintesi organica.

Reagenti alternativi[modifica | modifica wikitesto]

Il dimetilsolfossido può essere spesso utilizzato come solvente in sostituzione dell'HMPA. Sono entrambi forti accettori di legame idrogeno, e i loro atomi di ossigeno legano i cationi metallici. Altre alternative all'HMPA includono le tetraalchiluree[4] e le alchiluree cicliche come DMPU.[5]

Tossicità[modifica | modifica wikitesto]

L'esametilfosforammide è tossica ed è stata dimostrata in grado di indurre il cancro nasale nei ratti.[3] L'HMPA può essere degradata a composti meno tossici per azione dell'acido cloridrico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda IFA-GESTIS
  2. ^ Sigma Aldrich; rev. del 18.12.2014
  3. ^ a b Dykstra, R. R. "Hexamethylphosphoric Triamide" Encyclopedia of Reagents for Organic Synthesis, 2001 John Wiley & Sons. DOI10.1002/047084289X.rh020
  4. ^ Beck, A. K.; Seebach, D. "N,N'-Dimethylpropyleneurea" in Encyclopedia of Reagents for Organic Synthesis, 2001 John Wiley & Sons, New York. DOI10.1002/047084289X.rd366
  5. ^ Triptikumar Mukhopadhyay, Dieter Seebach, Substitution of HMPT by the cyclic urea DMPU as a cosolvent for highly reactive nucleophiles and bases, in Helvetica Chimica Acta, vol. 65, nº 1, 1982, pp. 385–391, DOI:10.1002/hlca.19820650141.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4159805-2
Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia