Ernakh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ernakh
Re degli Unni
In carica 469 –
503
Predecessore Dengizico
Successore Tingiz
Morte 503
Padre Attila

Ernakh o Ernac (Greco antico: Ήρνάχ "Hernach") (... – 503) è stato un re unno.

Era il terzo figlio di Attila. Non si conosce la madre.[1] Dopo la morte del padre nel 453 l'impero Unno si disgregò e ciò che ne restava fu governato in successione dai suoi figli. Ernakh succedette a Dengizich e regnò dal 469 al 503 sugli Unni che abitavano le terre dell'odierna Ucraina. Ernakh si affermò anche come sovrano dei Bulgari Onoguri che erano venuti in contatto con gli Unni nel 463 durante il regno del fratello Dengizich. Nel 486 e nel 488 guidò i Bulgari in qualità di alleati di Bisanzio (e successivamente come alleati dei Gepidi) contro i Goti di Teodorico venendo però sconfitto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Michel Rouche, Attila, in I protagonisti della storia, traduzione di Marianna Matullo, vol. 14, Pioltello (MI), Salerno Editrice, 2019, p. 181, ISSN 2531-5609 (WC · ACNP).
Controllo di autoritàVIAF (EN74732327 · GND (DE122339630 · CERL cnp00569097 · WorldCat Identities (EN74732327