Eric Defoort

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eric Defoort
Eric Defoort 2016.jpg

Presidente del Vlaamse Volksbeweging
Durata mandato 2007 –
2009
Predecessore Rita De Bont
Successore Guido Moons

Dati generali
Partito politico Nuova Alleanza Fiamminga
(2001-2016)
Unione Popolare
(1961-2001)
Partito Socialista Differente
(1981-1986)
Titolo di studio Laurea in Storia moderna
Dottorato in Storia
Università Katholieke Universiteit Leuven
Professione Storico, Docente universitario

Eric Defoort (Ypres, 27 giugno 1943Gentbrugge, 16 dicembre 2016[1]) è stato un politico e storico belga, presidente dell'Alleanza Libera Europea.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gioventù[modifica | modifica wikitesto]

Già da adolescente è stato impegnato nel Movimento fiammingo, in particolare nell'Algemeen Diets Jeugdverbond. Come studente di storia presso la Katholieke Universiteit Leuven, è stato amico, tra gli altri, di Frans Verleyen e Jaak Vandemeulebroucke. Con quest'ultimo è stato anche attivo nel VNSU, l'Unione studentesca nazionale fiamminga.

Nel 1965 si è laureato in storia moderna presso KU Leuven con la tesi De Staten van West-Vlaanderen (1787-1791). Nel 1975 ha conseguito un dottorato in storia presso la stessa università con la tesi Een Belgisch reactionair katholicisme. Maurras en de Action Française binnen het Belgische Franstalige katholicisme, 1898-1926.

Storia recente[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2007 al 2009, Eric Defoort è stato presidente del Vlaamse Volksbeweging - VVB (Movimento Popolare Fiammingo), un'organizzazione fiamminga indipendente dai partiti politici, che opera per una maggiore autonomia per le Fiandre.

Nel marzo 2010, all'Assemblea generale dell'Alleanza Libera Europea a Venezia, è stato eletto nuovo presidente di questo partito europeo.

Come professore di storia alla Katholieke Universiteit Brussel (KUB), ha studiato profondamente il nazionalismo e pubblicato argomenti come l'identità. Dopo essersi ritirato dall'università, le sue idee ed esperienze saranno al servizio dei membri della ALE.

Eric Defoort è stato a partire dal 2001 membro della Nuova Alleanza Fiamminga. Questo partito è diventato membro a pieno titolo dell'Ale nel 2010 e ha sostenuto la sua candidatura alla presidenza.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • (NL) Charles Maurras en de Action Française in België, Bruges-Nimègue, Orion-B. Gottmer, 1978.
  • (FR) Une châtelaine flamande, Dunkerque, 1985.
  • (NL) Al mijn illusies bloeien, Anvers-Baarn, Hadewijch, 1991.
  • (NL) Neel Doff. Leven na Keetje Tippel, Anvers-Baarn, Hadewijch, 1993.
  • (NL) Het klauwen van de historicus. Sfumato, Anvers, Hadewijch, 1996.
  • (NL) Historische methode, Bruxelles, 2000.
  • (NL) Een dochter van Duitsland. Tony Simon-Wolfskehl. 1893-1991, Louvain, Van Halewyck, 2007.
  • (NL) Laat mij droef en treurig wezen, Louvain, Van Halewyck, 2014.

Articles[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Un grand nombre de personnes présentes aux funérailles d'Eric Defoort, su RTBF, 24 dicembre 2016. URL consultato l'8 marzo 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN245540998 · ISNI (EN0000 0000 2195 9668 · LCCN (ENn81009964 · GND (DE173184588 · WorldCat Identities (ENlccn-n81009964