Episodi di Capitan Harlock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Capitan Harlock.

La serie televisiva creata da Leiji Matsumoto è stata prodotta in 42 episodi trasmessi per la prima volta nel 1978 a cura della Toei Animation, prima di una lunga serie d'opere d'animazione ispirate allo stesso universo tra cui: Capitan Harlock SSX, Harlock Saga - L'anello dei Nibelunghi, Cosmowarrior Zero ed infine Space Pirate Captain Herlock - The Endless Odyssey

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
GiapponeseItaliano
1Bandiera pirata nello spazio
「宇宙にはためく海賊旗」 - uchū nihatameku kaizoku hata
14 marzo 1978
9 aprile 1979

Harlock e i suoi compagni, a bordo d'un'astronave tutta nera denominata Arcadia, la cui bandiera è un teschio con le ossa incrociate, cattura le navi mercanti da e per la Terra; depredano solo beni di prima necessità e alimenti, lasciando invece tutto il denaro e gli oggetti preziosi. Gli abitanti del pianeta si trovano riuniti sotto la direzione di un unico governo mondiale e sono mantenuti ottusamente apatici e indifferenti tramite particolari onde emesse dagli apparecchi Tv.
Il pirata è stato bandito e sul suo capo pesa una condanna capitale in quanto nemico pubblico. Nell'occasione in cui è sceso sulla Terra per fare visita alla piccola Mayu viene catturato ma, prima che l'esecuzione a morte abbia a luogo, l'Arcadia giunge in soccorso.

2Assalto dall'ignoto
「未知からのメッセージ」 - michi karano messeji
21 marzo 1978
10 aprile 1979

Le navi mercantili che trasportano i beni necessari alla Terra - fatti produrre dalla forza lavorativa composta oramai esclusivamente da robot - vengono distrutte durante il loro tragitto nello spazio. Ne viene ovviamente incolpato Harlock il quale intanto sta seguendo uno stranissimo tipo di meteorite che sta puntando esattamente in direzione della Terra.
Cerca allora di preavvertire i capi mondiali del pericolo che stanno correndo, ma senza alcun esito in quanto non viene creduto. Neanche l'Arcadia riesce a far nulla contro la gigantesca pietra aliena protetta da un potentissimo campo elettromagnetico: impatta infine sulla Terra aprendo un enorme cratere.

3Una donna che brucia come carta
「紙のように燃える女」 - kami noyōni moe ru onna
28 marzo 1978
11 aprile 1979

Gli uomini che hanno assunto il governo del pianeta non danno alcuna importanza alla misteriosa sfera precipitata dal cielo, sono troppo impegnati a giocare a golf. Solamente un esimio scienziato di nome Daiyu, che ha potuto studiare approfonditamente piccoli frammenti provenienti dall'oggetto alieno, si convince immediatamente debba trattarsi di un "Pennant", una specie di segnale inviato all'umanità da esseri extraterrestri.
Il professore, il quale cerca subito di avvertire del grave rischio, viene assassinato da una mazoniana, una specie aliena che se uccisa si riduce come la carta bruciata. Il figlio adolescente di Daiyu, Tadashi, non riesce a salvare la vita al padre e viene anzi anch'egli aggredito dalle mazoniane; solo l'intervento provvidenziale di Harlock riesce a toglierlo dai guai. A bordo dell'Arcadia il ragazzo giura di vendicarsi.

4Sotto la bandiera della libertà
「自由の旗の下に!」 - jiyū no hata no shitani !
11 aprile 1978
12 aprile 1979

Tadashi non riesce a mettersi a proprio agio a bordo dell'astronave dei pirati spaziali e si fa 'sbarcare' nuovamente sulla Terra. Purtroppo anche lui viene arrestato con l'accusa di alto tradimento contro il governo terrestre in quanto salito a bordo dell'Arcadia; nessuno dei suoi avvertimenti viene minimamente preso in considerazione. Tutto ciò lo convince definitivamente a fuggire dal pianeta e andar ad unirsi alla ciurma di Harlock, sotto la sua bandiera raffigurante la libertà.

5Ai confini delle stelle
「はるかなる星の涯に…」 - harukanaru hoshi no gai ni ...
18 aprile 1978
13 aprile 1979

L'Arcadia viene intercetta da un'astronave mazoniana che l'aggredisce; Harlock e l'equipaggio tutto però si difendono bene e riescono a distruggere il nemico, arrivando inoltre anche a far prigioniera la sua comandante: per non farsi interrogare la mazoniana si fa esplodere. Sulla Terra nel frattempo il consigliere Kirita, a capo delle forze militari, tende un agguato al pirata spaziale.

6La regina Raflesia
「幻のマゾーン」 - maboroshi no mazon
25 aprile 1978
16 aprile 1979

Harlock, avvistato il relitto d'una nave mazoniana che si sta velocemente avvicinando a loro, propone a Tadashi di seguirlo per andar a recuperarla; il ragazzo avrà qui il proprio battesimo del fuoco. Successivamente l'Arcadia giunge al planetoide denominato "Isola pirata" e qui l'intero equipaggio cerca di riposarsi un po'. Individuano presto una presenza nemica che li sta spiando ma non riescono a catturarla; si alza poi in volo una stranissima navicella sulle cui pareti compare il viso della regina mazoniana Raflesia. Subito dopo essa si disintegra, provocando un incendio di vaste proporzioni nell'intera isola.

7La piramide in fondo al mare
「海底のピラミッド」 - kaitei no piramiddo
2 maggio 1978
17 aprile 1979

Captati misteriosi segnali provenienti dal Triangolo delle Bermuda Harlock si convince che è bene andare ad indagare nelle vicinanze per scoprire di cosa si tratta; dopo che Yattaran ha sganciato una bomba sui fondali marini appare una gigantesca Piramide sulle cui pareti di pietra sono incise delle scritte somiglianti in tutto e per tutto a quelle che si trovano sul pennant caduto sulla Terra.
All'interno dell'antichissima struttura Harlock recupera il corpo d'una mazoniana dalle fattezze meravigliose, l'aliena è di una bellezza indicibile; intanto Tadashi spinto dall'odio prova a sparare alla nemica ma viene fermato da un gruppo di alghe dalle forme umane e dovrà essere portato in salvo da Yattaran.
Harlock nuovamente cerca di mettere in allerta i capi terrestri, ma inutilmente: Kirita è sempre più impegnato nel tentativo di ucciderlo, usando Mayu come esca.

8L'astuta tattica della regina
「女王の宇宙艦隊」 - joō no uchū kantai
9 maggio 1978
18 aprile 1979

Quella che sembra a prima vista una messaggera di Raflesia intima ad Harlock di smetterla di mettergli i bastoni tra le ruote, se non vuole finire male: è stato un ologramma proveniente da un'astronave celata nelle vicinanze. L'Arcadia si trova presto aggredita da una flotta di navi mazoniane, ma Harlock la lancia all'attacco e riesce ad avere la meglio. Poco dopo appare un'altra flotta in una direzione differente; Harlock capisce che Raflesia sta cercando di farlo allontanare dalla Terra, per liberare così il corpo d'invasione mazoniano dall'intralcio costituito dal pirata dello spazio.

9Le terribili piante umane
「戦慄の植物生命体」 - senritsu no shokubutsu seimeitai
16 maggio 1978
19 aprile 1979

Il Dottor Zero, dopo aver studiato i rimasugli di alghe vegetali in forma umana, si rende conto che tali creature respirano attraverso i pori piliferi ed hanno una struttura corporea interna del tutto simile a quella delle piante. Tadashi ha recuperato anche un contenitore al cui interno si trova una registrazione riguardante la storia del pianeta Mazone.
Fatta poi virare l'Arcadia in direzione della foresta amazzonica, Harlock e Tadashi scesi a terra vengono aggrediti dalle piante che improvvisamente hanno preso ad animarsi; Yattaran dall'astronave riesce a far produrre una speciale neve artificiale che blocca l'attacco vegetale.

10Verso il pianeta segreto
「謎の惑星に迫れ」 - nazo no wakusei ni semare
30 maggio 1978
20 aprile 1979

Lasciato il Sudamerica l'Arcadia si dirige nuovamente verso lo spazio profondo; all'altezza della Luna Harlock affronta e sconfigge un ulteriore tentativo d'aggressione da parte dell'esercito di Mazone. Tadashi prova a farne prigioniera la comandante ma, una volta veduta Laura, una bellissima ed affascinante mazoniana, viene preso alla sprovvista e stordito.
Recuperati i resti della nave ammiraglia nemica, vi si trovano frammenti particellari provenienti dal pianeta Venere; l'Arcadia vi si dirige immediatamente nel tentativo di stanare la base di Mazone.

11Laura dagli occhi scintillanti
「ローラが金色に輝く時」 - rora ga kin'iro ni kagayaku toki
6 giugno 1978
23 aprile 1979

Poco prima d'esser giunti nei pressi di Venere, L'Arcadia incrocia quella che a tutta prima sembra proprio essere una nave nemica abbandonata; dopo esser stata colpita da alcuni meteoriti sta andando lentamente alla deriva. Yattaran in compagnia di Tadashi escono a controllare: all'interno della navicella rintracciano una superstite.
Tornati a bordo Harlock ordina al ragazzo di tenere la mazoniana, che è Laura, sotto strettissima sorveglianza. Tadashi scopre presto a sue spese che la donna aliena ha la capacità di mutar forma apparente; completamente ipnotizzato dai suoi occhi che scintillano egli crede di rivedere la madre perduta. In tal maniera Laura riesce a liberarsi e tornar su Venere.

12Madre, in tua memoria!
「母よ、永遠なれ」 - haha yo , eien nare
13 giugno 1978
1979[1]

L'Arcadia su Venere continua la ricerca della base militare dell'esercito di Mazone; sulla superficie del pianeta si trovano dei reperti del tutto simili a quelli lasciati sulla Terra dall'antico popolo dei Maya. Harlock, addentrandosi sempre più in perlustrazione, finisce dentro un cratere di tipo vulcanico dove trova la base mazoniana ancora parzialmente in attività seppur deserta.
Raccolti dei vasi dalla fattura antichissima non fa in tempo ad uscir dal vulcano che si scatena un violento terremoto; giunge un'astronave nemica che ingaggia battaglia: stavolta Tadashi riesce a sfuggire all'attacco ipnotico e partecipar attivamente alla difesa dell'Arcadia.

13Il castello stregato nel mare della morte
「死の海の魔城」 - shino umi no ma shiro
20 giugno 1978
24 aprile 1979

Si fa rotta verso il Mar dei Sargassi - una zona misteriosa al centro dell'Oceano Atlantico - ma appena arrivati un sottomarino della seconda guerra mondiale inizia a far opera di disturbo; sul posto c'è anche parte dell'esercito terrestre ai comandi di Kirita, il quale però fugge a gambe levate non appena scorge quella che appare come una nave da guerra fantasma e pertanto tocca all'Arcadia eliminarla.
Harlock dà poi l'ordine di scendere verso gli abissi oceanici: sul fondo scorgono una specie di hangar al cui interno sono celati aerei e navi da guerra. Proseguendo trovano un castello il cui padrone è un alleato di Raflesia; questi ha il potere di trasportare tutto l'equipaggio di Harlock in un'altra dimensione spaziotemporale: soltanto con l'aiuto del computer di bordo si riesce a sventare la minaccia e distruggere il castello stregato.

14La lapide ai piedi della sfinge
「スフィンクスの墓標」 - sufinkusu no bohyō
27 giugno 1978
25 aprile 1979

Kirita ha portato la piccola Mayu in Egitto con l'intento esplicito d'attirarvi Harlock, più esattamente nella Valle dei Re: il pirata spaziale scende a Terra e si lancia all'inseguimento attraverso il deserto. Nel frattempo Kirita nel tentativo di salvare Mayu da uno scorpione velenoso ne viene a sua volta punto; la bambina, mentre sta cercando dell'acqua per poter dissetare l'uomo ferito, incontra Harlock stremato e ai limiti delle forze.
Tornati da Kirita lo aiutano somministrandogli un antidoto al veleno; ripresi i sensi il nemico di Harlock racconta della tomba della sorella, la quale si trova esattamente ai piedi della grande Sfinge. Ma all'interno del monumento egizio si trova anche un enorme cannone di origine aliena: con quest'arma portentosa Kirita spara contro l'Arcadia, che riesce a sfuggire solo grazie all'aiuto del computer.

15L'aurora boreale
「悲恋! 北極オーロラ」 - hiren ! hokkyoku orora
4 luglio 1978
1979[1]

Un'aurora boreale di chiara origine artificiale disturba le comunicazioni e i sistemi elettromagnetici dell'Arcadia, al Polo Nord uno strano essere che esegue i comandi di Raflesia riesce a far incastrare l'Arcadia in mezzo ai ghiacci eterni: Kirita cerca di approfittare della situazione ma il suo bombardamento non fa altro che aiutare l'astronave di Harlock a liberarsi.
Infine Met, la giovane "senza volto", utilizzando al meglio i propri poteri paranormali riesce ad annientare il nemico e salvar da morte certa il Capitano.

16La canzone del commiato
「螢・わかれうた」 - hotaru . wakareuta
11 luglio 1978
26 aprile 1979

Yuki davanti alla tomba dei genitori s'incontra con Kazuya, suo ex fidanzato e stretto collaboratore del padre; il giovane vive ora in quella che era la vecchia abitazione della famiglia di Yuki. Il padre della ragazza era uno scienziato che mirava a costruire un luogo totalmente artificiale in cui poter far vivere parte dell'umanità, esattamente come se si trovassero sulla Terra.
Yuki si propone di stare al suo fianco per aiutarlo a portar a termine le ricerche paterne, ma Kazuya si rivela essere alle dipendenze delle mazoniane: dopo esser stata avvisata del suo tradimento da Met, si trova costretta ad ucciderlo.

17Lo scheletro dei falchi spaziali
「白骨の勇者」 - hakkotsu no yūsha
18 luglio 1978
27 aprile 1979[2]

Harlock ha portato Mayu a bordo dell'Arcadia per un breve periodo di vacanza: la bambina fa subito amicizia con Maji, il timoniere, passando sempre più tempo assieme lui. Ed ecco che appena Mayu se ne deve tornare sulla Terra, l'uomo cade in una profonda prostrazione psichica. Maji racconta la triste vicenda della sua vita: si era innamorato e aveva sposato una donna bellissima - che le aveva donato anche una figlia meravigliosa - la quale si rivelò però essere una mazoniana.
Una richiesta di SOS giunge intanto all'Arcadia attraverso un messaggio in bottiglia; nelle vicinanze si trova un'astronave intrappolata all'interno d'un campo elettromagnetico: il capitano della nave in pericolo risulta essere un vecchio amico sia di Harlock che del suo timoniere. L'Arcadia purtroppo non riesce ad arrivare in tempo.

18Le guerriere ombra
「魔の幻影戦士(シャドウソルジャー)」 - ma no gen'ei senshi (shadōsoruja)
25 luglio 1978
1º maggio 1979

L'Arcadia ha appena oltrepassato la costellazione delle Pleiadi quando a Maji pare di veder a bordo la figlia; via via molti altri esseri femminili sembrano apparire, ma infine si rivelano essere solamente illusioni-ombra creati da mazoniane. Queste figure illusorie provengono da una base di Mazone situata nelle immediate vicinanze.
Nel frattempo anche delle vere mazoniane riescono ad infiltrarsi a bordo dell'Arcadia, e tra loro risulta esservi anche Midori, la figlia di Maji. Egli la fa fuggire, ma viene a sapere che non è veramente suo padre, in quanto le mazoniane non hanno alcun bisogno di un maschio per riprodursi essendo esseri vegetali.

19Il tranello della regina Raflesia
「女王ラフレシアの罠」 - joō rafureshia no wana
1º agosto 1978
2 maggio 1979

Raflesia cerca di venir a conoscenza del segreto che si cela all'interno dell'Arcadia, il suo 42esimo componente, ovverosia il super-Computer; a tale scopo prova a legger il pensiero all'equipaggio. Il messaggio lasciato nella bottiglia è stato un inganno per attrarre Harlock nei pressi di una pericolosa nebulosa elettrica.
La base nemica si trova all'interno della Nebulosa Testa di Cavallo nella costellazione di Orione (costellazione); l'equipaggio dell'Arcadia si trova a dover affrontare un temibile vortice spaziale d'origine magnetica ed una cometa in veloce avvicinamento. Harlock ripara l'astronave all'interno del pianeta denominato "Ombra di morte" sfuggendo così all'attacco.

20Yura - La stella disabitata
「死滅のジュラ星」 - shimetsu no jura hoshi
8 agosto 1978
3 maggio 1979

Met ha la netta sensazione che nel suo pianeta natale vi si trovi ancora qualche sopravvissuto: Harlock decide di far rotta proprio lì, nella costellazione di Antares. Appena sbarcati trovano il pianeta misteriosamente ricoperto di strani fiori profumatissimi, da desertico che era quando Met l'aveva lasciato. Presto tutti tranne Zero e Met si trovano colpiti da una paralisi generalizzata dell'intero corpo.
L'antidoto è costituito niente di meno che dall'alcol purissimo; subito dopo un attacco mazoniano viene prontamente sventato. Ridiscesa su Yura Met incontra Fure, sua antica amica ora tramutatasi in mazoniana: le due donne combattono tra di loro.

21Goram!
「ゴーラム! 悲劇の戦士」 - goramu ! higeki no senshi
15 agosto 1978
4 maggio 1979

L'Arcadia, tornata all'interno del Sistema solare si trova ora nei pressi di Giove (astronomia); degli strani esseri, che però si rivelano subito non essere mazoniane, l'attaccano. Tadashi riesce a catturarne vivo il capitano Goram (Zoru), appartenente all'esercito di Tobaga, piccolo pianeta che si trova nella Fascia principale degli asteroidi orbitanti tra Giove e Marte (pianeta)
Il prigioniero racconta ad Harlock la storia del suo popolo invaso dalle mazoniane, sotto la cui minaccia s'è veduto costretto a impartire l'attacco contro l'Arcadia: quando vengono avvistate delle navi nemiche Goram s'impossessa d'una navicella e fugge verso la morte in uno scontro all'ultimo sangue contro le mazoniane.

22Il sepolcro dello spazio
「宇宙の墓場、デスシャドウ」 - uchū no hakaba , desushadō
22 agosto 1978
7 maggio 1979

Harlock sta studiando le preziose notizie lasciategli da Goram riguardanti la composizione della flotta mazoniana. Raflesia ha fatto precipitare un pennant sulla superficie di Marte proveniente dalla Nebulosa di Andromeda: l'Arcadia si mette in viaggio incontro al nemico.
Avvicinatasi troppo ad un Buco nero l'astronave di Harlock rischia di rimanere intrappolata dalla sua fortissima forza gravitazionale attrattiva: è questa la zona dell'universo chiamata "sepolcro spaziale". Ma attraverso l'inconsapevole aiuto delle truppe di Mazone L'Arcadia si libera riuscendo così a fuggire.

23Yattaran: modellista poeta
「ヤッタラン、プラモ狂の詩」 - yattaran , puramo kyō no shi
29 agosto 1978
8 maggio 1979
24Stella cadente
「純愛流れ星」 - jun'ai nagareboshi
5 settembre 1978
9 maggio 1979

La colossale flotta spaziale al seguito della regina Raflesia s'avvicina sempre più alla Terra, ma una delle navicelle adibite al trasporto merci viene catturata da Harlock; i due membri dell'equipaggio appartengono anch'essi al pianeta Tobaga (uno dei due è il figlio di Goram) divenuto schiavo di Mazone: l'intero popolo è ora usato come semplice manodopera umana di nessun valore.
Intanto scoppia una sommossa all'interno della flotta di Raflesia, con le navi degli abitanti di Tobaga che si danno ad una fuga disperata. La sovrana di Mazone dà l'ordine d'inseguire e sterminare i fuggitivi e contemporaneamente accerchia l'Arcadia, che si trova così senza più alcuna possibilità di scampo. Per romperne l'accerchiamento il figlio di Goram ed il suo compagno a bordo della loro navicella chiamata "Stella cadente" si fanno inseguire dalle mazoniane ed abbattere.

25La figlia del Dottor Zero
「ドクター・ゼロとミー」 - dokuta . zero to mi
12 settembre 1978
10 maggio 1979
26Lungo viaggio verso la patria
「はるかなる長い旅」 - harukanaru nagai tabi
26 settembre 1978
11 maggio 1979
27La decisione dell'Alkadia
「アルカディア号の意志」 - arukadeia gō no ishi
3 ottobre 1978
31 ottobre 1979
28La nebulosa Ulisse
「ユリシーズの星雲」 - yurishizu no seiun
10 ottobre 1978
1º novembre 1979
29Scontri sul pianeta Arcobaleno
「虹の星の死闘」 - niji no hoshi no shitō
17 ottobre 1978
2 novembre 1979
30Amico mio, mia giovinezza
「わが友わが青春」 - waga tomo waga seishun
24 ottobre 1978
6 novembre 1979
31La costruzione segreta dell'Alkadia
「アルカディア号建造秘話」 - arukadeia gō kenzō hiwa
31 ottobre 1978
7 novembre 1979
32Musica dal pianeta Vento
「星笛が呼ぶ」 - hoshi fue ga yobu
7 novembre 1978
8 novembre 1979
33Anche un solo cuore gentile
「たった一人の突撃!」 - tatta hitori no totsugeki !
14 novembre 1978
9 novembre 1979
34La ninna nanna della galassia
「銀河子守唄」 - ginga komoriuta
21 novembre 1978
13 novembre 1979
35L'essere misterioso
「美しき謎の女」 - utsukushi ki nazo no onna
28 novembre 1978
14 novembre 1979
36Il computer vivente
「決戦前夜」 - kessen zenya
5 dicembre 1978
15 novembre 1979
37L'astuccio vuoto
「赤いセーターの涙」 - akai seta no namida
29 dicembre 1978
16 novembre 1979
38L'invisibile padre di Mayu
「さらば! まゆ」 - saraba ! mayu
9 gennaio 1979
20 novembre 1979
39Morte di Kirita
「壮絶! 長官死す」 - sōzetsu ! chōkan shisu
16 gennaio 1979
21 novembre 1979
40La nave del miraggio
「その時天使は歌った」 - sono toki tenshi ha utatta
23 gennaio 1979
22 novembre 1979
41Raflesia e Harlock: incontro ravvicinato
「決闘! 女王対ハーロック」 - kettō ! joō tsui harokku
30 gennaio 1979
23 novembre 1979
42Addio, pirata dello spazio!
「さらば宇宙の無法者」 - saraba uchū no muhōsha
13 febbraio 1979
27 novembre 1979

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b L'episodio non andò in onda durante il normale ciclo di programmazione. Potrebbe essere stato trasmesso durante un buco di palinsesto o il 27 aprile al posto de "Lo scheletro dei falchi spaziali".
  2. ^ L'episodio potrebbe essere andato in onda invece il 30 aprile.
Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga