Mar dei Sargassi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mar dei Sargassi
Sargasso.png
Mar dei Sargassi
Parte di Oceano Atlantico
Stato
Coordinate 28°20′08″N 66°10′30″W / 28.335556°N 66.175°W28.335556; -66.175
Dimensioni
Larghezza 1 100 km
Profondità massima 7 000 m
Idrografia
Salinità 38

Il mar dei Sargassi — nome dovuto alla presenza dell'omonima alga — è una porzione dell'oceano Atlantico compresa tra gli arcipelaghi delle Grandi Antille a ovest, delle Azzorre a est e delle Bermuda a nord.

Si tratta di un mare aperto, in quanto i suoi confini non sono delimitati da masse continentali, ma dalla presenza di alcune correnti oceaniche[1]: a ovest dalla Corrente del Golfo, a nord dalla Corrente nord-atlantica, a est dalla Corrente delle Canarie e a sud dalla Corrente Equatoriale Nord.

Le acque del Mar dei Sargassi si distinguono per il loro colore blu intenso e per l'eccezionale chiarezza, con visibilità subacquea fino a 61 m[2]. A causa del giro di correnti che lo circondano, le acque del mare sono spesso calme[3].

La massa d'acqua è contraddistinta dalla migrazione, nel periodo autunnale, delle anguille europee prossime alla riproduzione.[4][5][6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) What's the Difference between an Ocean and a Sea?, su oceanservice.noaa.gov, 25 marzo 2014. URL consultato il 7 gennaio 2017.
  2. ^ Sargasso Sea, in World Book, 1958, vol. 15, Field Enterprises Educational Corp..
  3. ^ Stow, Dorrik A.V., Encyclopedia of the Oceans, Oxford University Press, 2004, p. 90, ISBN 978-0198606871. URL consultato il 27 giugno 2017.
  4. ^ Jenner Meletti, L'ultimo viaggio dell'anguilla, in la Repubblica, 26 giugno 2011, p. 25.
  5. ^ (EN) Helen Briggs, Eel migration study tells 'romantic' tale, in BBC News, 5 ottobre 2016.
  6. ^ He. F., E Cesare, il re delle anguille fece la comparsa di Win Wnders, in la Repubblica, 16 giugno 2001, p. 10.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN258171512 · NDL (ENJA00628537 · WorldCat Identities (ENviaf-258171512