Enrico Federico di Hohenlohe-Langenburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Enrico Federico di Hohenlohe-Langenburg (Langenburg, 7 settembre 1625Langenburg, 2 giugno 1699) è stato conte di Hohenlohe-Langenburg dal 1628 alla propria morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era il figlio minore di Filippo Ernesto di Hohenlohe-Neuenstein (1584-1628), conte di Hohenlohe-Langenburg e di sua moglie, Anna Maria di Solms-Sonnewalde (1585-1634).

Nel periodo del suo governo, fece costruire il campanile di Langenburg a proprie spese disponendovi quattro campane di buona fattura che ancora oggi sopravvivono. Ponendo l'interesse sulla religione, egli tentava di intensificare il proprio potere viste le devastazioni che il territorio aveva dovuto subire a causa della guerra dei trent'anni.

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 gennaio 1652 egli sposò Eleonora Maddalena di Hohenlohe-Weikersheim (1635-1657), figlia di suo zio Giorgio Federico di Hohenlohe-Neuenstein-Weikersheim (1569-1647), che morì nel 1657, ma dalla quale ebbe i seguenti eredi:

  • Sofia Maria (nata e morta nel 1653)
  • Filippo Alberto (nato e morto nel 1654)
  • Maria Maddalena (nata e morta nel 1655)
  • Ernesto Eberardo Federico (1656-1671)

Dopo la morte della prima moglie, Enrico Federico si risposò con la contessa Giuliana Dorotea di Castell (1640-1706), dalla quale ebbe i seguenti eredi:

Predecessore Conte di Hohenlohe-Langenburg Successore
Filippo Ernesto 1628-1699 Alberto Wolfgang
Controllo di autorità VIAF: (EN77055482 · GND: (DE115865497 · CERL: cnp00961986