Enrico Coniglio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Enrico Coniglio
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica d'ambiente
Sound art
EtichettaPsychonavigation, Silentes, Touch
Sito ufficiale

Enrico Coniglio (Venezia, 1975) è un musicista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La sua musica opera nell'ambito della sound art[1] e del paesaggio sonoro, stile che ha intrapreso, dopo alcune iniziali ricerche di stampo ambientale, con l'intento di ricreare con il suono ambienti naturali e urbani immaginari e non.[2][3]

Ha partecipato a numerose manifestazioni dedicate al mondo della musica di ricerca quali Flussi (Avellino), Mitocondri Electrofestival (Milano)[1] e Störung Festival (Barcellona). Ha collaborato nei progetti Lemures (con Giovanni Lami), Herion (con Emanuele Errante ed Elisa Marzorati) e Aqua Dorsa (con Oöphoi).

È inoltre detentore dell'etichetta digitale Galaverna, con cui distribuisce musica incentrata sui field recording,[2] nonché membro dell'Archivio Italiano Paesaggi Sonori.

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

  • 2002 - Grammatologia
  • 2007 - Areavirus (Topofonie Vol.1)
  • 2008 - DyanMU
  • 2010 - Songs From Ruined Days
  • 2010 - Salicornie (Topofonie Vol. 2)
  • 2010 - Sea Cathedrals (feat. Manuel P. Cecchinato, Massimo Liverani)
  • 2011 - Dialogue One (w/ Under The Snow)
  • 2013 - Inner Frost (w/ Øe)
  • 2016 - Bragos series: Astrùra and Solèra
  • 2017 - Open To The Sea (w/ Matteo Uggeri)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Galaverna.org, su xl.repubblica.it. URL consultato il 3 maggio 2016.
  2. ^ a b Enrico Coniglio: Le interviste di OndaRock, su ondarock.it. URL consultato il 3 giugno 2016.
  3. ^ Antonello Cresti, Solchi Sperimentali Italia. 50 anni di italiche musiche altre, CRAC Edizioni, 2015, ISBN 978-88-97389-24-8.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonello Cresti, Solchi Sperimentali Italia. 50 anni di italiche musiche altre, CRAC Edizioni, 2015, ISBN 978-88-97389-24-8.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]