Elspeet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elspeet
villaggio
Elspeet – Veduta
Localizzazione
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinciaFlag of Gelderland.svg Gheldria
ComuneNunspeet
Territorio
Coordinate52°17′27.96″N 5°47′16.08″E / 52.2911°N 5.7878°E52.2911; 5.7878 (Elspeet)Coordinate: 52°17′27.96″N 5°47′16.08″E / 52.2911°N 5.7878°E52.2911; 5.7878 (Elspeet)
Abitanti4 398 (2016)
Altre informazioni
LingueOlandese
Prefisso(+31)
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Elspeet
Elspeet
Sito istituzionale
Elspeet: il mulino "De Hoop"

Elspeet è un villaggio di circa 4.400 abitanti[1][2] del centro-est dei Paesi Bassi, facente parte della provincia della Gheldria e situato nella regione della Veluwe[1] Dal punto di vista amministrativo, si tratta di una frazione del comune di Nunspeet; fino al 1971 aveva fatto parte della municipalità di Ermelo.[1]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Elspeet si trova nella parte settentrionale/nord-occidentale della provincia del Gheldria, a circa metà strada tra Nunspeet ed Apeldoorn (rispettivamente a sud della prima e a nord/nord-ovest della seconda) e a circa metà strada tra Putten e Vaassen (rispettivamente ad est della prima e ad ovest della seconda).[3].

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Elspeet, attestato anticamente come de Elspete (1227)[1], è formato dal termine el-, che significa "vecchio", "antico", e dal termine speet, che significa "terreno vangato"[1][2].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dalla fondazione ai giorni nostri[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1594 giunse nel villaggio il primo predicante di religione protestante.[2]

Agli inizi del XX secolo, la popolazione del villaggio era costituita in gran parte da braccianti agricoli.[2] La più importante famiglia di agricoltori era rappresentata dai De Mouw.[2]

Nel 2010, fu realizzato ad Elspeet un tunnel per rettili e anfibi, che costituisce il primo progetto nel suo genere nei Paesi Bassi.[1][4]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Elspeet vanta 14 edifici classificati come rijksmonumenten e 15 edifici classificati come gemeentelijke monumenten.[1]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Antica chiesa parrocchiale[modifica | modifica wikitesto]

Tra i principali edifici religiosi di Elspeet, figura l'antica chiesa parrocchiale, risalente al XVI secolo.[2]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Mulino De Hoop[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio degno di nota è il mulino De Hoop, un mulino a vento costruito nel 1894 sulle ceneri di un mulino preesistente andato distrutto in un incendio.[2][5]

Elspeet: tetto del mulino De Hoop

Sit archelogici[modifica | modifica wikitesto]

Nei dintorni di Elspeet, si trovano alcuni siti archeologici, come lo Hunneschans, realizzato intorno al IX secolo d.C., mentre la zona nota come Elspeetse Heide veniva utilizzata 2.000 anni prima di Cristo come luogo di sepoltura.[6]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento del 2016, il villaggio di Elspeet contava una popolazione pari 4.398 abitanti.[2]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Buurtschappen[1]
  • Grote Kolonie
  • Kleine Kolonie

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h (NL) Elspeet, Plaatsengids. URL consultato il 27 marzo 2017.
  2. ^ a b c d e f g h (NL) Elspeet, Genwiki Gelderland. URL consultato il 27 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 29 marzo 2017).
  3. ^ Harmans, Gerard M.L. (a cura di), Olanda, Dorling Kindersley, London, 2003 - Mondadori, Milano, 2003, p. 356 e p. 332
  4. ^ (NL) Tunnel voor slang en schaap
  5. ^ (NL) Cultuurhisorie > Molen "De Hoop", Elspeet Historie. URL consultato il 27 marzo 2017.
  6. ^ (NL) Cultuurhisorie > Archeologie, Elspeet Historie. URL consultato il 27 marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Paesi Bassi