Elizabeth Price (artista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elizabeth Price

Elizabeth Price (Bradford, 6 novembre 1966) è un'artista britannica.

Ha vinto il Turner Prize nel 2012. È un ex membro delle indie pop bands Talulah Gosh[1] e The Carousel.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Price è nata a Bradford, West Yorkshire.[2] È cresciuta a Luton ed ha studiato alla Putteridge High School prima di trasferirsi presso l'Università di Oxford come membro del Jesus College.[3][4]

Nel 1986 Price è stata una delle fondatrici del gruppo pop Talulah Gosh, con base ad Oxford, nel quale era una delle cantanti. Il gruppo si sciolse nel 1986[5]

Nel 2012 Price è stata nominata per il Turner Prize, esibendo tre video installazioni al Tate Britain.[2] Il 3 dicembre 2012, è stata proclamata vincitrice per la video installazione della durata di 21 minuti The Woolworths Choir of 1979. Price afferma di impiegare un anno per creare i suoi video.

Mostre[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nick Clark, 'Elizabeth Price takes Turner Prize 2012 for 'seductive' video trilogy', Independent.co.uk, 3 December 2012. Retrieved 3 December 2012.
  2. ^ a b "Turner Prize: 2012 shortlist announced", BBC News, 1 May 2012
  3. ^ Elizabeth Price at lux.org.uk Archiviato il 4 maggio 2012 in Internet Archive.
  4. ^ John Girth, Beatnik Girl, su Oxford Today, 4 luglio 2013. URL consultato il 25 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2017).
  5. ^ Adam Sherwin, Gosh - didn't they do well?, in The Independent, 5 dicembre 2012. URL consultato il 12 dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN264901377 · ISNI (EN0000 0003 8229 2627 · LCCN (ENnb2002089243 · GND (DE142572322 · WorldCat Identities (ENnb2002-089243