Elephas maximus sumatranus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Elephas maximus sumatrensis)
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Elefante di Sumatra
Borobudur-Temple-Park Elephant-cage-01.jpg

Sumatra elephant Ragunan Zoo 3.JPG
In alto: Maschio di Elephas maximus sumatranus
In basso: Femmina di Elephas maximus sumatranus al Ragunan Zoo

Stato di conservazione
Status iucn3.1 CR it.svg
Critico[1] [2]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Proboscidea
Famiglia Elephantidae
Genere Elephas
Specie E. maximus
Sottospecie E. m. sumatranus
Nomenclatura binomiale
Elephas maximus sumatranus
Temminck, 1847

L'elefante di Sumatra (Elephas maximus sumatranus) è una sottospecie di elefante asiatico. Come indica il nome, questo elefante vive solamente in Sumatra. L'elefante di Sumatra è più piccolo della sottospecie indiana ed è estremamente minacciato. Un censimento della popolazione condotto nel 2000 ha indicato che rimangono solamente 2000-2500 elefanti selvatici. Il 65% degli elefanti di Sumatra morti sono vittime della persecuzione umana. Il 30% di queste vittime vengono avvelenate dall'uomo a causa della paura suscitata da questi animali. L'83% dell'antico areale dell'elefante di Sumatra è stato ora trasformato in piantagioni; ciò significa che l'elefante deve imparare ad adattarsi al suo nuovo habitat se vuole sopravvivere.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Gopala, A., Hadian, O., Sunarto, ., Sitompul, A., Williams, A., Leimgruber, P., Chambliss, S.E. & Gunaryadi, D. 2011, Elephas maximus sumatranus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ L'elefante di Sumatra è ufficialmente a rischio estinzione, su lastampa.it. URL consultato l'8 giugno 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Shoshani J, Eisenberg JF (1982) Elephas maximus. Mammalian Species 182: 1–8. Full text

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi