Eaiea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eaiea
Creato da Bruce Koestner nel 1990
Locutori
Totale non censiti
Altre informazioni
Tipo Lingua musicale
Tassonomia
Filogenesi Lingue artificiali
 Lingue filosofiche
  Lingue ausiliarie internazionali
   Lingue a priori
    Eaiea

L'Eaiea è una lingua artificiale filosofica ideata da Bruce Koestner nel 1990.

È basata sulle 12 note occidentali della scala cromatica musicale, e può essere fischiata o suonata attraverso uno strumento musicale così come può essere parlata simultaneamente con una lingua filoligica da un cantante. Il lessico dell'Eaiea elenca le dodici note/sillabe da cui è composto usando le lettere minuscole dalla "a" (corrispondente al La, A secondo la notazione letterale) alla "l" (corrispondente al Sol# o Lab). Come nel Ro, le parole sono divise in categorie di significato, basate sulla loro prima sillaba, o nota. Le parole che iniziano con la nota musicale A (La) possiedono significati correlati agli inizi; quelle che cominciano con la nota A#/Bb (La#/Sib) hanno invece un significato collegato alle persone, e così via.

Lettera Eaiea Nota Categoria
a A (La) Inizio
b A#/Bb (Sib) Persone
c B (Si) Esseri viventi
d C (Do) Elementi
e C#/Db (Reb) Attrezzi
f D (Re) Numeri
g D#/Eb (Mib) Sensazioni
h E (Mi) Vista
i F (Fa) Udito, suoni
j F#/Gb (Solb) Odori
k G (Sol) Sapori
l G#/Ab (Lab) Fine

Qualche parola d'esempio:

  • aea (A C# A) = "si"
  • aead (A C# A C) = "vero"
  • dgafga (C D# A D D# A) = "liscio"
  • eaefel (C# A C# D C# G#) = "opzione"
  • edeafafgeg = "cacciavite"
  • fdfefk = "sabato"

In confronto al più noto tra i precedenti progetti di lingua musicale, ovvero il Solresol, che fu una delle prime lingue inventate della storia, L'Eaiea possiede un numero più alto di sillabe, in quanto è costituita da 12 note musicali anziché soltanto 7.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]