Dreamarena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
logo di Dreamarena.

Dreamarena è stato un servizio internet offerto dalla compagnia videoludica SEGA per console Dreamcast come hub per il mercato europeo.

Si tratta del server europeo di SegaNet.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

All'interno del Dreamcast era presente un modem da 33.6 kbit a sec, che consente alla macchina l'accesso ad internet dando la possibilità al giocatore di utilizzare diversi servizi presenti in rete, tra cui la possibilità di giocare online tramite il multigiocatore.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il server venne aperto il 14 ottobre del 1999, e prevedeva che i dati degli host iscritti non venissero pubblicati e viusualizzati sul PC e per utilizzo non vi era nessun tipo di abbonamento dedicato, in questo modo gli utenti non erano vincolati ad una tariffa specifica.

Il servizio è stato creato per conto di SEGA Europe in collaborazione con le compagnie ICL e BT ed altri investitori che contribuirono alo sviluppo di connessioni dial-up per il sito dedicato, siccome all'epoca si era ancora agli albori della rete internet.

Alcuni giochi della piattaforma utilizzano GameSpy per le modalità di multigiocatore.

Chiusura del server[modifica | modifica wikitesto]

il servizio di Dreamarena venne chiuso il 28 febbraio del 2003 per gli stessi motivi della sua equivalente americana e nipponica SegaNet, a differenza che quest'ultima chiuse i server dedicati un anno prima.

Nonostante la sua chiusura ufficiale, esiste ancora un server a lei dedicato.[2]

Sponsorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Dreamarena e Dreamcast furono gli sponsor della società calcistica UC Sampdoria dal 1999 al 2001.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Segaretro, segaretro.org, http://segaretro.org/Dreamarena.
  2. ^ (IT) Dreamarena italia, su dreamcast.it.
  3. ^ (IT) Sampdoria News, Calcio e videogiochi: erano i tempi di... Dreamcast, in Tutto mercato web, 29 luglio 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]