Dizionario enciclopedico degli scacchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dizionario enciclopedico degli scacchi
Autore Adriano Chicco
Giorgio Porreca
1ª ed. originale 1971
Genere saggio
Sottogenere enciclopedia tematica
Lingua originale italiano

Il Dizionario enciclopedico degli scacchi è un'opera scritta da Adriano Chicco e Giorgio Porreca, edita a Milano da Mursia nel 1971.

L'opera è organizzata per voci in ordine alfabetico e tratta tutti gli argomenti relativi al gioco degli scacchi. È corredata da 96 tavole in bianco e nero, con 234 illustrazioni. Conta 579 pagine, con formato 16 x 23 cm. Sinora può essere considerata la più ampia enciclopedia sugli scacchi edita in Italia.

Gli argomenti trattati con maggiore estensione sono le biografie di scacchisti, la teoria della aperture, i campionati del mondo, la storia degli scacchi e i tornei internazionali (con risultati di molti tornei e 32 tabelle complete).

Particolarmente ricca la trattazione degli scacchi in Italia, con classifiche complete di tutti i campionati italiani, anche per corrispondenza, disputati fino al 1971. Molto estesa anche la parte relativa ai problemi e studi, dei quali entrambi gli autori sono stati grandi cultori, con biografie e problemi d'esempio dei principali compositori.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi