Discworld Noir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Discworld Noir
videogioco
PiattaformaMicrosoft Windows, PlayStation
Data di pubblicazione1999
GenereAvventura grafica
TemaRomanzo
OrigineRegno Unito
SviluppoPerfect Entertainment, Teeny Weeny Games
PubblicazioneGT Interactive
DesignGregg Barnett, Chris Bateman
Modalità di giocoGiocatore singolo
SupportoCD-ROM

Discworld Noir è un videogioco d'avventura del 1999, sviluppato da Perfect Entertainment e distribuito da GT Interactive originariamente per Microsoft Windows, in seguito adattato anche per PlayStation da Teeny Weeny Games. Il gioco, una parodia del genere noir, è basato sulle avventure ambientate nel Mondo Disco, luogo descritto nei romanzi fantasy umoristici scritti da Terry Pratchett.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella città di Ankh-Morpork, l'investigatore privato Lewton riceve la visita dell'affascinante Carlotta Von Uberwald, che gli chiede di indagare su Mundy, un uomo appena arrivato in città e subito scomparso.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco si presenta come un punta e clicca con personaggi tridimensionali su sfondi realizzati in 2D. Anziché il classico inventario, il giocatore utilizza indizi per proseguire nella storia.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Venne accolto su PlayStation con giudizi alquanto mediocri a causa della lentezza dei caricamenti e dei comandi del cursore. Su pc il gioco venne elogiato con ottime valutazioni e ritenuto come uno dei migliori punta e clicca. Rispetto alla versione per PC, quella per Playstation appare più lenta nei caricamenti[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]