Discussione:Scrofa semilanuta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dai progetti tematici sottoindicati.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Milano-Stemma 2.svgMilano
Draig.svgMitologia
Monitoraggio fatto.svgLa voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello minimo (luglio 2012).
DGravi problemi relativi all'accuratezza o alla neutralità dei contenuti. Molti aspetti del tema sono trattati solo superficialmente o per nulla. È assai probabile che siano presenti uno o più avvisi o che vadano inseriti. (che significa?)
BLievi problemi di scrittura. Qualche inciampo nello stile. Linguaggio non sempre scorrevole. Strutturazione in paragrafi adeguata, ma ancora migliorabile sotto alcuni aspetti. (che significa?)
EGravissimi problemi relativi alla verificabilità della voce. Fonti assenti o del tutto inadeguate. Presenza o necessità del template {{F}}. (che significa?)
DGravi problemi relativi alla dotazione di immagini e altri supporti grafici nella voce. Mancano molti file importanti per la comprensione del tema, alcuni essenziali. (che significa?)
Monitoraggio effettuato nel luglio 2012

Il significato della scrofa semilanuta è una metofora del ratto delle Sabine da cui discenderebbe, secondo la famosa leggenda, il patriziato romano: I maschi troiani, che la letteratura greca ci descrive di fattezze nordiche con lunghe, bionde chiome, le glabre femmine sabine.

Il simbolo rivendica orgogliosamente le spregiudicate origini romane dopo il trasferimento della capitale dall'Urbe alla Metropoli.

Evidentemente la figura scolpita ha capo e spalle di verro, come si vede anche dalle lunghe zanne, e mammelle di scrofa.

Il porco indica un giudizio morale.[senza fonte]


                                   (Gianfranco Roberto Porelli)

capo celtico???[modifica wikitesto]

Che cosa c' entra Milano con i Celti?

Milano è stata un importante capoluogo celtico e fu fondata da quest'ultimi, ti basta?[senza fonte]

Servono (decisamente) fonti[modifica wikitesto]

A quanto mi risulta, tanto le informazioni riportate dalla voce quanto le cose che leggo qui sopra sono errate. A parte il fatto che quella di Belloveso è una leggenda della fondazione di Milano, non la leggenda, il fatto che il bassorilievo di Piazza Mercanti sia stato fatto "in ricordo" della leggenda è un'affermazione credo assolutamente priva di fonti. Il bassorilievo (di epoca romana) probabilmente raffigura genericamente un cinghiale e il collegamento con la leggenda è stato fatto a posteriori (nel Medioevo). La tesi di Porelli qui sopra è interessante ma non mi risulta che si possa enunciare come "verità" come fa lui; magari è una delle teorie esistenti (sarebbe utile sapere chi l'ha formulata e su che basi). La voce di en è un po' più approfondita. Moongateclimber (msg) 14:28, 2 mag 2012 (CEST)

Dubbio[modifica wikitesto]

L'articolo si potrebbe benissimo fondere con Mediolanum o con altro articolo pertinente. Non capisco perché un argomento marginale (e credo pressoché impossibile da ampliare ulteriormente) abbia un intero articolo a sé.--79.52.108.234 (msg) 08:31, 6 feb 2013 (CET)