Discussione:Lolita (film 1962)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il rapporto tra Nabokov ed il film tratto dal suo capolavoro non fu idilliaco <----- io so l'esatto contrario. Nabokov fu entusiasta del risultato e non ne parlò mai male. al momento non so riportare fonti, ma se si cerca bene si trovano le sue affermazioni...


L'articolo dice che nel film, a differenza del romanzo, non ci sono esplicite allusioni e quindi scene erotiche.. mentre nell'articolo relativo al romanzo Lolita (romanzo) si dice Nonostante lo scandalo che provocò, nelle quattrocento pagine del libro non vi è una sola parola scabrosa o una sola scena sconcia (...) (leggete l'articolo per il resto). Quindi non capisco bene, non avendo io né letto il libro né visto il film... Boh? --Gig 19:40, 29 giu 2006 (CEST)

Io ho sia letto il libro che visto il film (quello di Kubrick di cui stiamo parlando, non quello di Lyne). Sono vere entrambe le affermazioni. Nel libro non ci sono parole scabrose o scene sconce. Tuttavia, nel libro le scene sessuali si intendono chiaramente, con ammiccamenti tipo Humbert che descrive quanto Lo l'abbia fatto star bene la notte situazione. La descrizione minuziosa dei rapporti tra i due non c'è mai, facendo quindi di Lolita un libro certamente erotico, ma non pornografico. Il film, nonostante tutto, venne brutalmente tagliuzzato dalla censura, tant'è che lo stesso Kubrick se ne lamentò pesantemente diversi anni dopo. Il risultato è che nel film le scene erotiche non sono nemmeno descritte indirettamente, semplicemente si "intuiscono".
La versione integrale non esiste più, credo che all'epoca venivano distrutti i negativi coi tratti di pellicola da tagliare.
Come sempre, Kubrick era ampiamente in anticipo sui tempi: se avesse girato Lolita negli anni 70 invece che negli anni 60 probabilmente il film non sarebbe stato così censurato e edulcorato. Ciononostante, la versione attuale di Lolita di Kubrick, perlomeno in Italia è comunque VM14 (come riportato sulla custodia del DVD) il che potrebbe far illudere qualcuno che si intraveda qualcosa, ma rassicuro io che non si vede proprio nulla.
Nota a margine, nel film l'età dichiarata del personaggio di Lolita è di 15 anni, mentre nel libro è detto più volte che ne ha "soltanto" 12.--Mc 01:53, 25 lug 2006 (CEST)
Thanx per la spiegazione.. ^_^ --Gig 19:19, 25 lug 2006 (CEST)

Ma, Lolita quanti anni aveva nel film?--87.16.91.136 (msg) 23:24, 18 ago 2009 (CEST)

L'ho detto sopra: 15 anni il personaggio (mentre ne ha 12 nel libro); se ti riferisci all'attrice (Sue Lyon), aveva 13 anni (ma la en.wiki dice 14) quando fu scelta per la parte da Kubrick, mentre nel 1962 quando uscì il film nelle sale ne aveva 15 o 16 (dipende dal mese in cui è uscito il film visto che lei li compie a luglio, vedi). Oggi ha 63 anni.--Mc also known as Massi cadenti (msg) 15:02, 19 ago 2009 (CEST)

Disaccordo sulla descrizione di Lolita[modifica wikitesto]

Potrebbe venir data un'interpretazione completamente diversa della figura di Lolita, bellezza tanto pura quanto "sporca". E' quasi una creatura divina, proprio come appare nella recita scolastica. E' il richiamo della natura, la logica senza ragione dell'istinto, anche del meno socialmente accettabile, trova in lei un rifugio, un porto di facile approdo ma che in poco tempo si rivela essere poco sicuro e molto etereo. Non comunica con le parole è chiaro che quel che dice non è mai la verità, ma non lascia mai comunque spazio al dubbio, non sà essere sincera ma è sempre estremamente chiara ed esplicita. Nella parte finale del film anzi che "raccontarla" come al solito, se la racconta e in quel frangente è probabilmente Humbert, in una specie di ribaltamento dei ruoli, a trovare la lucidità per descrivere come stanno realmente le cose, questa volta a modo suo, con le parole. E' comunque il vero motore del film, simbolo del dionisiaco, forse un primo tentativo dell'autore di spingersi nel parallelo sogno-reltà che contraddistinguerà poi molte delle opere successive di Kubrick. Lolita resta comunque un personaggio molto legato alla realtà beat degli anni 60, è un essere che non trova pace e non ha direzione. In un certo senso potrebbe incarnare la felicità, eternamente inseguita e comunque irraggiungibile, ammiccante ma impalpabile, leggera e fragile, percui però chi sogna è comunque disposto a dare qualunque cosa. Il semplice cercarla continuamente tiene in vita Humbert, che inizia a stare male nel momento stesso in cui si accorge di avere cominciato a perderla. In ogni caso non credo si possa dire che sia serena alla fine del film, ancora una volta è solo Lolita, una tragica illusione. (Tutto senza fonte)

Se vuoi fare delle aggiunte/modifiche alla voce puoi scriverle direttamente lì, oppure proporle qui in modo circostanziato. Tieni presente però che quello che viene scritto deve essere supportato da fonti autorevoli (vedi: wp:fonti). --ArtAttack (msg) 16:41, 24 mar 2010 (CET)

Taglio netto alla trama[modifica wikitesto]

Scusate, ho dato un taglio netto all'ultima parte della trama perché c'erano scritte una marea di fesserie.--Mig (msg) 16:24, 2 dic 2010 (CET)

Collegamenti esterni modificati[modifica wikitesto]

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento/i esterno/i sulla pagina Lolita (film 1962). Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 09:01, 13 gen 2018 (CET)